Le 10 Domande che ti faranno al colloquio di lavoro (e come rispondere) – ( prima parte )

Home » Web, Biz, Soldi » Colloquio di Lavoro » Le 10 Domande che ti faranno al colloquio di lavoro (e come rispondere) – ( prima parte )

Come superare il colloquio di lavoro? 10 Domande che ti faranno al colloquio di lavoro ( e come rispondere) perfetto per neolaureati.…

Questo articolo è la parte 2 di 11 nella serie “Superare colloquio lavoro
128
SHARES

Questo post sulle domande al colloquio di lavoro ha aiutanto migliaia di persone (non scherzo) e si è rivelato uno dei più apprezzati di Cocooa.com – la cosa mi fa un enorme piacere. Ho avuto molti commenti e ho ampliato con articoli sul curriculum e su come comportarsi i primi 30 giorni (questi in collaborazione con www.jobpro.it – portale dedicato al trovare il lavoro. Ricordate di mettere un bel mi piace !

Domande Colloquio di lavoro su Youtube

jobproCTA

manolo ho fatto il colloquio di lavoro,risposto come dicevi tu,credo di esser stata brillante…a fine colloquio mi e ‘ stato detto anke a presto…ora aspetto.cmq grazie mi sei stato di grosso aiuto – Viviana

Le 10 Domande che ti faranno al colloquio di lavoro (e come rispondere)

 

Il colloquio per posto di lavoro può essere un’esperienza stressante: di sicuro l’intervistatore non vi mangia, ma questa consapevolezza spesso non basta per andare rilassati e fare una buona impressione. Il mio consiglio è quello di leggervi La guida alla scoperta delle proprie passioni e una volta capito concentrarvi su quello. Nella pagina dedicata ai propositi di inizio anno c’è scritto come migliorare le abilità in un determinato campo per poi eccellere !

Concordo pienamente con Tim Gallwey: migliorare il proprio innergame è la cosa più importante che si possa fare per se stessi. Esistono varie metodologie per farlo e di molte ne parlero qui ( o vi darò dei link). In ogni caso anche se avete poco tempo e avete l’intervista domani è importante approciarla nel migliore dei modi, e quindi anche gli aspetti più esterni.

Legenda:

Il post ha avuto un seguito:  !

Nota: Non dovete studiarle a memoria (anche se male non vi può fare ;-) ma capire i principi che guidano le domande dell’intervistatore.Pronti? Ecco qui allora la prima parte

Le 10 domande che potrebbero farti ad un colloquio di lavoro ( e a cui non puoi permetterti di fallire )

1. Parlami di te

2. Dimmi i tuoi punti di forza

3. Dimmi i tuoi punti di debolezza

4. Perchè vuoi cambiare lavoro?

5. Perchè vuoi lavorare qui da noi?

6. Dove ti vedi tra 5, 10 anni?

7. Non sei troppo qualificato per questa posizione ?

8. Descrivi la tua azienda ideale.

9. Come gestire i silenzi

10. Perchè dovremmo scegliere Lei?

Leggile, capisci la logica e usa i miei suggerimenti come traccia: hanno funzionato per molti, funzioneranno anche per te.

Spesso basta fermarsi a riflettere sulle seguenti domande per capire cosa si vuole con più chiarezza. Di sicuro aiuta avere degli obiettivi ( ma ne parliamo un’altra volta). Ecco le domande:

1. Parlami di te

Domanda innocente, e quasi tutte le “interviste” in un colloquio di lavoro iniziano cosi, e quasi tutti incominciano a delirare con la storia della loro vita, precedenti esperienze di lavoro o addirittura coi problemi personali ( !!)

Come rispondere:

Inizia dicendo cosa fai adesso e il perche sei qualificato per il ruolo. Lo scopo è fare in modo che le necessità dell’intervistatore siano esattamente in linea con la tua figura. In poche parole: dagli ciò che cerca. Segnatevi questa frase che è importantissima. Detto questo, come si fa a sapere i bisogni della persona?

  • Studiate prima dell’intervista cosa cerca l’azienda o addirittura la persona, esiste internet, linkedin, addirittura Facebook!
  • Imparare a Fare domande: “Ho un numero di risultati di cui avrei piacere parlare, ma vorrei che utilizzare il nostro tempo insieme per parlare di dei vostri bisogni. Per aiutarvi quali sono le priorità che avete per coprire questa posizione?” – Se ti chiede cosa sai, dimostra che sei preparato e parla del punto sopracitato. Quando ha finito, continuate a martellare”E oltre a questo?” “Quale può essere la dote che ritenete necessaria per questo rulo?” (per chi sa il metamodello della PNL, questo è il momento di sfoggiarlo in maniera dolce )
  • Saputi i bisogni, quali sono le abilità per soddisfrali, come fanno a valutare se sono soddisfatti etc etc… fate esempi della vostra esperienza lavorativa che risolvano quei bisogni, non c’è bisogno che siano la stessa cosa, basta che dimostrate le abilità.

Se non siete abiutati queste domande vi sembrano intrusive e stupide, ma fidatevi quando le avete fatte vostre, sono potentissime. Da sole vi faranno avere un vantaggio sopra tutti i vostri competori !

Come lettura (non proprio facile consiglio La struttura della Magia di Bandler & Grinder, possibilmente in inglese)

E’ anche importantissimo sapere cosa si vuole dalla vita, avere degli obiettivi. Ci sono vari modi per fare un piano di azione  nel migliore dei modi: l’ebook chiamato “Cosa me ne faccio di un obiettivo nella vita quando voglio solo un posto di lavoro” ne parla in maniera semplice ma più approffondita (lo trovqui: http://www.cocooa.com/b/come-trovare-lavoro-vol-3 )

2-3. Dimmi i punti di forza e debolezza durante un colloquio.

Domanda che fanno spessissimo e che può davvero far cambiare il proprio valore: andrò nel dettaglio delle singole risposte più sotto. Ma vi voglio sottolineare quanto questa risposta sia importante, anche se non ve la fanno: sapere chi si è, cosa di sa fare e cosa no e di vitale importanza non solo nel lavoro ma anche nella vita ( imho)

2.Dimmi i tuoi punti di forza

Fa paio con la domanda 3 di seguito… Come la 1. è un altra domanda con trappola.. Senza essere umili (non è questo il momento), non dovete fare uscite da imbecilli arroganti ( a nessuno piace lavorare con imbecilli arroganti) – Ricordatevi che siete a un colloquio di lavoro e non dallo psicologo :-)

Come rispondere:

Considero assodato che, durante la mezz’oretta abbondante di colloquio di lavoro, siete riusciti a estrarre le necessità dell’intervistatore almeno un po, cosi come a casa dovreste avere fatto una lista con le vostre aree di forza ( questa dovreste averla indipendentemente dal colloquio di lavoro). Questa lista dovete saperla a memoria, sempre anche in un campo di battaglia, vi da forza interiore e può tornare utile molte volte.

E’ facile capire dove vi sto portando: se sapete cosa vuole l’azienda e sapete i vostri punti di forza, è tempo di far combaciare le caselle.

Tratti che piacciono in generale: Intelligenza, flessibilità, onestà, simpatia/empatia, l’essere allineato con la cultura aziendale, team player, piacevole, leader, motivazione, e un bel sorriso….

3. Dimmi i tuoi punti di debolezza

Non parlate con arroganza: dire “Nessuno” è una pessima risposta, quasi altrettanto pessima è fare la lista delle proprie debolezze. Ecco 3 risposte che vi suggerisco, adattatele alle circostanze

Come rispondere:

  • Simulare un punto di forza come una debolezza, tipo:”A volte pretendo troppo dalla gente, sono abituato a lavorare a certi standard e non tutti sono allo stesso livello” .. facile da dire, ma è un “classico”, che tutti gli intervistatori con un po di esperienza sanno, fortunatamente spesso il colloquio ve lo fa uno inesperto :-)
  • Assicurare l’intervistatore che per quello che sai che l’azienda ha bisogno ( vedi punto 1) non ci sono problemi a performare: “nessuno è perfetto ma in base a quello che mi ha detto so di essere la persona giusta: so quando fare X, quando Y, tutto nel mio passato mi ha portato a essere skillato su Z, quindi onestamente credo che niente possa essere causa di problemi” <- un po arrogante, attenzione quindi al rapporto creato
  • Confondili: invece di confessare una debolezza di quello che ti piace di meno:”Se devo scegliere dire cbe vorrei spendere il piu tempo possibile a fare X (= vendere, insegnare,..) invece che Y (= compliare fogli excel, documenti..). Ovviamente negli anni ho imparato l’importanza di Y, e lo faccio con tutti i crismi, ma amo molto X.”

4. Perchè vuoi cambiare lavoro?

Colloquio di Lavoro: Punti di forzaDurante il colloquio di lavoro (ma anche dopo) MAI e dico MAI parlare male dell’ex capo, aziende, clienti etc etc. MAI essere negativi. Di sicuro non tirate fuori questioni personali ( i miei colleghi sono str…, non vado d’accordo con ..). Anche questa è una cosa da preparsi prima ( non solo per saper rispondere alla domanda ma per auto-analisi): i motivi che possono andare “bene” per cambiare lavoro? più denaro, più opportunità, responsabilità e possibilità di crescita

Come  rispondere:

Se hai un lavoro: Non temere di dire che non sei sicuro al 100% di voler lasciare la tua posizione, se è il tuo caso. Ovviamente anche qui è bandita l’arroganza: dite la verità e dite che vorreste un posto ( dovreste sapere che posto offrono però :-). Avendo un lavoro partite già da una posizione di forza.

Se NON hai un lavoro: Non mentite se vi hanno licenziato. Siate sinceri, anche perchè questo tipo di bugia ha le gambe molto corte. Ragioni come fusioni, chiusure di divisioni sono ragioni OK. Aggungete il tocco del professionista: descrivete il vs licenziamento dal punto di vista dell’azienda, senza rancore e con oggettività, e dite che probabilmente avreste fatto lo stesso. Se lo fate con congruenza (mio consiglio personale è di non portare rancore verso nessuno, tantomeno un’azienda), il vostro valore salirà alle stelle.

Se siete alla ricerca del primo posto di lavoro: pensate a esperienze Extracurriculari che possono essere correlate. Questa domanda comunque non viene fatta a chi è alla prima esperienza, ma gli viene preferita le due domande che seguono:

5. Perchè vuoi lavorare qui da noi?

Come regola aurea: prima di ogni colloquio di lavoro studiate un po Dimostra se avete almeno preso la briga di controllare sul sito internet chi sono e cosa fanno. Se non avete quest’abitudine prendetela. Poca fatica, max resa. Oltre al sito potete davvero stupire snocciolando dati, pubblicità articoli numeri. Andate dal macro (visione aziendale e vostra) e zoomate in particolari, mi ricordo che avevate fatto X e da allora…

jobproCTA

6. Dove ti vedi tra 5, 10 anni?

Domanda da tenere in equilibrio tra l essere ultra pianificato ( tra 6 mesi voglio aumento tra 2 anni voglio essere quadro, poi in 7 dirigente..) e l’essere alla deriva. La prima vi farà sembrare presuntuoso ( oltre al fatto di non avere il controllo totale su quelle variabili), la seconda dimostrerà che il posto è soltanto un pausa che si prende mentre si cerca altro. Non esiste una risposta “migliore”, molto dipende dal vostro scopo di vita. Io personalmente non ho mai dato una risposta come quella sotto, ma per molte altre persone ha funzionato benissimo

Risposta:

Assicurate l’intervistatore che volete prendere un impegno di lungo periodo, che la posizione è quello che cercate ed è quello che sapete fare bene. Dite che siete confidenti che performerete bene in ogni compito e che le possibilità lavorative arriveranno di conseguenza. es: “Sono di sicuro interessato a prendermi l’impegno di una posizione a lungo termine, a giudicare da quello che mi ha detto, questa è esattamente quello che cerco e in cui ho le abilità. Sono confidente che se faccio il mio lavoro con diligenza si apriranno inevitabilmente molte opportunità. E’ sempre successo cosi durante la mia carriera, e sono sicuro che avro possibilità simili anche qui.

7. Non sei troppo qualificato per questa posizione ?

Ovviamente hanno paura che tu pensi all azienda come un ripego e dopo poco te ne vada in altri lidi. Il tuo scopo è rassicurarli che non sarà cosi e fare cambiare il punto di vista all’intervistatore

Risposte:

“Date le mie grandi abilità in X credo che avendo questa posizione potrò dare il mio contributo da subito, al contrario di uno che invece deve imparare tutto”

“Da come la vedo io ci sono dei vantaggi per entrambe le parti: Al momento cerco un lavoro e questa posizione e esattamente cio che amo fare e in cui sono bravo. faro un lavoro che mi piace, e questo è molto meglio di un “titolo”

“La cosa più importante è che adesso sto cercando un lavoro a ampio respiro nella mia carriera. Ho fatto abbastanza esperienza in diverse aziende e adesso voglio un punto fisso su cui investire le mie risorse. So anche che se performo nel mio lavoro come sono solito fare, molte opportunità si apriranno”

8. Descrivi la tua azienda ideale.

Domanda molto sottile, e la versione “intelligente” di quella sopra. Pericolosa se la fanno i selezionatori più scafati (se non siete preparati direte di essere troppo qualificati voi stessi), meno pericolosa se la fanno le agenzie interinali. State attenti comunque

9. Come gestire i silenzi

I silenzi sono terribili se non si sa cosa fare ( e non solo nei colloqui di lavoro, ma anche durante le interazioni sociali). Se poi arrivano dopo delle domande che vi fanno scoprire ( tipo quella sopra, oppure quella dove chiedono le vostre debolezze) sono devastanti. La maggior parte di noi corre a riempire questi silenzi: da altre informazioni, si ripete, incomincia a deglutire, sudorazioni, salivazione azzerata. E continua a parlare dicendo inevitabilmente sciocchezze.

La regola è di non lasciarsi intimidire. Se il vostro innergame è forte abbastanza avrete imparato a nuotare nei silenzi e godere di quegli istanti, se non siete abbastanza forti, ci sono soluzioni linguistiche. Fate silenzio un attimo… e imparate a domandare: “c’è altro che che volete che io aggiunga ? ” (senza sarcasmo :-)

10. Perchè dovremmo scegliere Lei?

Siamo al bivio, questa domanda fa spesso lo spartiacque tra chi ce la farà e chi no. Quindi preparatevela. BENE. ci rifacciamo alla prima domanda: ovvero sapere i bisogni e i desideri dell’intervistatore. Se si conoscono quelli siete a cavallo. L’intervistatore quando dovrà tirare le somme dei candidati dovrà fare mente locale alle vostre risposte e se voi riuscite a collegare a voi la soluzione di ogni problema è fatta.

Risposta tipo:

Da come ho capito, voi state cercando una persona che faccia X e abbia grossa esperienza in Y. Questo è esattamente ciò che ho sempre fatto

- Fine Prima parte –

jobproCTA

 

11. Perchè non lavora da cosi tanto tempo?

12. Sei disponibile a viaggiare o trasferirti ?

13. Vedi che tra gli interessi hai messo X, che buoni libri hai letto ultimamente?

14. Che interessi hai al di fuori del lavoro ?

15. Dimmi una volta in cui il tuo lavoro ha avuto delle critiche

16. Quali sono i punti di forza e di debolezza della tua impresa attuale ( ex capo, management etc)

17. Non avere le caratteristische richieste

18. Come saresti dover riportare a una donna ( uno più giovane, un appartenente a una minoranza)

19. Sulle informazioni confidenziali

20. Sono un po’ dubbioso per il fatto che non hai tanta esperienza quanta vorremmo.

21. Perchè dovrei prendere qualcuno esterno quando potrei promuovere un’interno ?

22. A poter tornare indietro cosa avrebbe fatto di diverso nella sua vita

23. Può lavorare sotto pressione

24. Come mai non guadagna di più a questa fase della sua carriera?

25. Qual’è stata la decisione più sofferta che ha mai preso?

26. Qual’è stato il lavoro più noioso che ha mai fatto

27. Sei mai stato assente dal lavoro per più di un paio di giorni nei precedenti lavori?

28. E’ un problema lavorare la notte o nei weekend?

29. Come mai ha cambiato cosi tanti lavori?

30. Come avrebbe fare carriera più velocemente?

E se dopo il colloquio andato male ti dicessi: ” Se solo avessi saputo rispondere a quella domanda, che c’era su quel sito…” come ti sentiresti ?

 

Se volete leggerle Online

Chi è l’autore?

Ho creato una mini descrizione di cosa è Cocooa.com – il dolce del miglioramento personale e link a qualche articolo interessante.

Volete rimanere aggiornati? Usate gli RSS !

Avete curiosità o altre riposte da suggerire ? Scrivetelo nei commenti !

Se vuoi saper quando mettiamo la seconda parte Iscriviti ai Feed RSS.

 

Click here to submit your review.




Submit your review
* Campi richiesti


Sep 11, 2014 by paola


complimenti articolo interessante.


Dec 11, 2013 by Daniele


Grazie Manolo! Utile conoscere le domande, ancora più utile sapere come rispondere. Il primo colloquio è andato bene, domani (12/9) ho il secondo e più importante colloquio. Speriamo bene. Ma le ultime 10 risposte non riesco a scaricarle. Vabbe non importa, è già tanto l’ aiuto che mi hai dato. Grazie ancora!


Dec 05, 2013 by Claudia


Grazie! consigli super utili che infondono maggior sicurezza e permettono di avere un opportunità in più!


Dec 01, 2013 by Angelo


Grazie a questi consigli ho sostenuto un ottimo colloquio adesso spero che vada bene anche il secondo ..:D


Nov 28, 2013 by Francesco


Ciao Manolo, ti ringrazio per i suggerimenti espressi nel pdf… sono molto utili, in particolar modo per cominciare a studiare come sapersi vendere e rompere con la timidezza( ho già architettato un mini teatrino dentro casa per acquisire un pò di scioltezza, speriamo che non mi prendano per matto )
Grazie Francesco

Response: il \”teatrino\” (=role playing) può essere un ottimo alleato per le domande.
Se ancora hai problemi a rompere la timidezza sull\’ebook \”colloquio da vincitore\” c\’è un esercizio (alphabet Game) che è potentissimo e serve proprio a questo scopo.


Nov 03, 2013 by Gianfranco


Ho letto il pdf è utile, interessante e ben strutturato con ottimi suggerimenti. Grazie.


Oct 30, 2013 by Georgia


Complimenti per il lavoro che stai e che hai svolto fino ad oggi.


Oct 20, 2013 by Paola


Ciao Manolo, ho letto il tuo pdf e lo trovo davvero interessante, li metterò in pratica qualora mi capiti un colloquio di lavoro!!! Grazie Paola

Response: Grazie Paola – in bocca al lupo !


Oct 14, 2013 by Lorena


Ciao Manolo,

grazie per i preziosi consigli; li metterò in pratica in questa fase di start up colloqui mixandoli con la mia personalità e ti farò sapere!
grazie
Lorena

Response: Bravissima Lorena! mix di personalità e conoscenza = risultati !


Oct 09, 2013 by amelia


Ciao Manolo,

se non ti ho fatto sapere come è andato il colloquio è solo perchè non ne ho ancora fatti. Io sono una a cui piace arrivare preparata alla meta ed è per questo motivo che comincio con largo anticipo a informarmi su tutto ciò che mi può servire, interessare e aiutare. Una cosa però voglio dirti: i consigli che dai e tutte le dritte sono veramente utili. Io sono una diversamente abile a causa di una malattia altamente invalidante e attualmente frequento un corso di informatica per far pratica col pc, per ciò inizierò a cercar lavoro verso la fine di questo corso, così nel tempo libero cerco suggerimenti per compilare un buon curriculum, una buona lettera di presentazione, come sostenere un buon colloquio. Devo veramente ringraziarti perchè sei la salvezza per tante persone che come me sono un po’ in difficoltà. Grazie. Amelia

Response: Grazie a te Amelia per le parole e buona fortuna per tutto !!


Cocooa , USA 4.7 5.0 15 15 complimenti articolo interessante.
Page:

12

206 Responses to Le 10 Domande che ti faranno al colloquio di lavoro (e come rispondere) – ( prima parte )

  1. M. Reply

    November 11, 2009 at 5:43 pm

    Grazie a tutti per le mail !!!
    ditemi pure come sono andati i colloqui con questi trucchetti in più :-)

  2. Pippolina Reply

    February 12, 2010 at 10:06 pm

    Complimenti davvero, io di colloqui ne ho fatti tanti (lavoravo per un’agenzia di lavoro interinale e venivo inviata spesso in missione tramite colloquio)e devo dire che questo elenco è fantastico.
    La mia domanda da un milione di dollari è la seguente: se l’esaminatore chiede se quello è il primo colloquio affrontato in quel periodo, cosa bisogna rispondere?
    Io ho risposto che era il secondo ma nello stesso settore del colloquio in corso in quel momento, settore al quale mi stavo interessando. Tra l’altro nell’altro caso avevo passato il primo colloquio ed in attesa del secondo.
    Chissà se avrei fatto meglio a dirlo o meno…
    Grazie se potrete darmi un input.
    Pippolina

  3. M. Reply

    February 16, 2010 at 12:52 am

    Bella domanda…
    Direi che come al solito essere sinceri è la cosa migliore da fare. il problema è se ti chiedono cosa sceglieresti tra le due (ovviamente voi Ammmmmori :-)
    oppure se l’azienda da cui vai è totalmente diversa….
    nel qual caso per non far vedere che sei disperata…
    direi che non puoi dire il nome e che benche il settore sia diverso la posizione e molto interesssante perchè cerca X Y Z
    con XYZ le cose che tu adori fare e che sono le stesse che cercano anche quelli che ti stanno facendo la domanda.

    Quindi ok fargli sapere che sei desiderata /cercata per delle abilità
    No Ok fargli vedere che sei disperata

    prova a vedere che succede, se ti va bene la metto come 31esima domanda….

    hai scaricato l’ebook gratis on le 30 domande? ti è piaciuto?
    spargi pure il verbo :-)

  4. vittoria Reply

    April 29, 2010 at 2:09 pm

    Grazie Manolo!
    Ho ‘studiato’ le domande e le risposte, rendendole mie..e…è andato tutto bene! Ti ringrazio tanto!

  5. M. Reply

    May 8, 2010 at 3:39 pm

    Grazie a te Vittoria!
    diccii, che domande ti hanno fatto?

  6. Giovanni Reply

    September 14, 2010 at 6:22 pm

    mi hanno fatto un sacco di domande che rientrano tra quelle che avete scritto su questo sito. Mi hanno chiesto anche che generi di film mi piacciono.. se ho la macchina.. se ho la moto.. se mi piace guidare.. ecc.

  7. Pippolina Reply

    November 23, 2010 at 11:04 pm

    Domani: carissimo, grazie dei tuoi preziosissimi consigli.
    Ho stacccato un biglietto per la lotteria sai :o) domani ho il colloquio dei colloqui. Forse davevro la svolta della vita.
    Pensami e portami fortuna con le domande :o)
    Ciao!
    M.

  8. Paola Reply

    February 18, 2011 at 12:34 pm

    Salve volevo un vostro parere,qualche giorno fà ho fatto un colloquio è stato molto faticoso perchè nonostante la mia esperienza e la mia sicurezza mi hanno torturata con domande a trabocchetto e sfidando tutto quello che dicevo con altre domande sempre più difficili mettendomi proprio alle strette…nonostante tutto ne sono uscita non malissimo nel senso che alla fine ho sempre risposto a tono e anche se sono caduta in qualche trabocchetto spero abbiano capito che l’emozione e l’ansia giocano brutti scherzi….a fine colloquio mi è stato detto…ci faremo sentire entro 2/3 settimane…ma nel caso in cui non dovessimo sentirci entro breve non significa che il colloquio è andato male è che ancora non sappiamo le possibilitò effettive che abbiamo di assunzione….in ogni caso il suo colloquio è registrato in azienda…in fine mi ha chiesto…eventualmente lei sarebbe disponibile immediatamente?e io ho risposto di si ovviamente!…non sono una grande esperta di colloqui e questo è il più difficile mai fatto…che mi dite???secondo voi posso sperarci?

  9. M. Reply

    February 20, 2011 at 2:32 pm

    Paola,
    Non essendo stati li non sappiamo darti dei feedback. I tempi di chiamata variano molto, anche se di solito (con Molte eccezioni) piu passa il tempo e meno sono le possibilità…

  10. Pingback: Domande al colloquio di lavoro | B-smart

  11. paola Reply

    February 21, 2011 at 9:37 pm

    grazie M. hai perfettamente ragione è abbastanza difficile dare un parere così…cmq sono passati pochissimi giorni quindi ho ancora un paio di settimane di tempo per sperarci…grazie cmq..

  12. mohammed Reply

    February 27, 2011 at 1:59 pm

    salve sto cercando lavoro . non hai mai fatto una domada delle lavoro e me serve vostoro auito grazie

  13. serena Reply

    March 14, 2011 at 6:15 pm

    veramente ottimo articolo! Complimenti!
    ma alla domanda “cosa vorresti fare?” (in generale), fatta in un colloquio per segretaria di azienda, anche multinazionale, dove non ci vogliono tutte queste competenze specifiche. Cosa risponderesti?
    grazie

  14. serena Reply

    May 15, 2011 at 9:06 pm

    Grazie mille Manolo, la dispensa mi è stata utilissima!Ho centrato il mio obiettivo!

  15. Roby Reply

    May 31, 2011 at 11:14 pm

    Ho letto con attenzione.
    Dopo poche righe ho provato il forte istinto di liberarmi dalla lettura incomprensibile scritto sgrammaticato e decisamente, DECISAMENTE, poco fluido.
    Se parli come scrivi la situazione è allucinante.
    Non entro nel merito dell’utilità dell’articolo perchè essendo scritto così male, con punteggiatura totalmente sbagliata, non mi è entrato in testa niente.
    Agghiacciante.

  16. M. Reply

    May 31, 2011 at 11:22 pm

    Ciao Roby,
    Grazie per il commento… e devo dirti che concordo sul fatto che è sgrammaticato e poco fluido (l ho gia scritto da altre parti).
    A oner del vero su qualche centinaia di commenti tra qui (o in grossa parte privatamente) sei l’unico a cui non è entrato in testa niente, ma questa non è una scusa per gli errori che ci sono….
    Apprezzo il fatto che ti offri per aiutarmi a migliorare il post. Come potresti aiutarmi a farlo diventare più comprensibile e fluido ?

    Grazie

    m

  17. VAS Reply

    June 26, 2011 at 9:05 am

    Molto utile..VOlevo spiegarti la mia situazione x il mio colloquio di giovedì. Ho dato le dimmissioni dalla mia azienda xk è un contesto che ormai dopo 6 anni, mi va molto stretto essendo una ditta di 6 persone. Il posto di lavoro è in un’altra regione ed è per una ditta grande. Faccio bene a dire che ho già dato le dimissioni senza avere nient’altro in mano? Potrebbero pensare che io non sia affidabile??

    • M. Reply

      June 27, 2011 at 12:26 am

      Come regola generale: Mai mentire. Vero è che se hai dato le dimissioni da poco, puoi “sorvolare” sulla cosa:-)

      il fatto che sia in altra regione e altro tipo di azienda ti aiuta.

      ci sta che uno lascia una situazione piccola per cercare nuove esperienze. Se lo fai capire e hai una persona intelligente davanti non ci saranno problemi

      ps come al solito MAI dire dei problemi con ex datori

  18. yle Reply

    August 23, 2011 at 7:24 pm

    ho studiato sociale,ma nel mio campo non trovo nulla, sono andata a fare diverse domande in diverse aziende, la domanda era sempre la stessa…perchè sei venuta a fare domanda qua, se hai studiato tutt’altro?!
    mi potresti dare un consiglio!!!! grazie!!!

    • M. Reply

      August 24, 2011 at 4:42 pm

      Ciao Yle, proprio in questi gg stavo scrivendo un lungo articolo a riguardo…
      I 4 quadranti del lavoro…
      non è proprio lo script di risposta alla domanda ma qualcosa di anche migliore… se sei isciritta alla mailing list ve lo mando in lista appena ho fatto. ciao!!

      m

      • Nura Reply

        August 6, 2012 at 1:34 pm

        Salve, anche a me si sarebbe presentata la stessa occasione di Yle. Sono laureata in lingue ma, nell’attesa di trovare qualcosa di più inerente i miei studi sto andando a fare un colloquio per ricoprire il ruolo di segretaria di un’agenzia. Potrei ricevere anch’io un consiglio su come rispondere alla eventuale domanda: “Come mai ha pensato di fare questo lavoro che non ha nulla a che fare con le lingue?”
        Grazie tante in anticipo!

        • Manolo Reply

          August 7, 2012 at 3:31 pm

          Ciao Nura, ti ho risposto privatamente.

  19. niere Reply

    August 28, 2011 at 11:52 am

    Ho un colloquio come operaia generica tra qualche giorno…non so come prepararmi, cercano apprendista, ho 21 anni..sono giovane e non ho mai fatto questo lavoro, sono piuttosto timida, ai colloqui mi viene il vuoto totale e non so mai cosa dire né che domande fare al datore..almeno abito vicina all’azienda e spero sia un mio punto a favore.
    Anche per quanto riguarda l’abbigliamento non so mai come fare..ora che fa caldo ho solo magliette e jeans.. :(
    Avete consigli? che domande fare? grazie

    • M. Reply

      August 28, 2011 at 9:00 pm

      Ciao Niere,
      per prima cosa in bocca al lupo, poi il mio consiglio è, se hai il colloquio cosi vicino, di prepararti le domande e le risposte che ti arrivano gratis ( mi basta che metti la tua email e te le mando a casa).
      prendi il tuo fidanzato e fatti “interrorgare” !
      ci metti qualche decina di minuti ma almeno toglie il vuoto mentale che ti viene.
      L’aspetto è di sicuro importante ma viene DOPO a quello che sei (o dici)

      ciao!!!

      m

      • Luca Reply

        October 6, 2011 at 12:43 pm

        ciao M., ho un colloquio inizio settimana prossima. potresti mandare anche a me le domande e risposte “migliori” nelle varie circostanze?
        grazie mille in anticipo
        Luca

        • M. Reply

          October 6, 2011 at 1:06 pm

          Ciao Luca,
          se compili il box in alto a destra ti spediamo nell’arco di pochi minuti il pdf con le 30 domande.

          ciao

          m

  20. Pingback: Raccolta articoli di crescita personale tratti da Cocooa (Il dolce del miglioramento personale) « MENTE LIBERA… Perle di Saggezza per Rompere gli Schemi Mentali

  21. Maria Lucia Reply

    November 8, 2011 at 4:11 pm

    Scusate, deformazione professionale, ma questo vostro sito è pieno di errori di ortografia…
    come per esempio qual è con l’apostrofo…
    un interno con l’apostrofo…
    e qualche altra parola scritta male…

    • Manolo Reply

      November 8, 2011 at 4:34 pm

      Ciao Maria Lucia,
      grazie mille per l’appunto, ci accorgiamo che il sito è “scritto coi piedi” – ho iniziato a scriverlo in danimarca (quindi tastiera senza accenti italiani) – poi per motivi tecnici ho continuato a evitare di usarli.

      il problema vero sono la quantità esagerata di refusi ed errori vari… essendo un sito No-profit a cui dedico il mio tempo libero a volte preferisco postare la bozza di un articolo piuttosto che rimandare e rimandare per averlo perfetto. Se qualcuno si offrisse come correttore bozze lo accetterei a braccia aperte :-)

  22. Pingback: RACCOLTA dei MIGLIORI ARTICOLI DEL WEB SU CRESCITA PERSONALE, MOTIVAZIONE, APPRENDIMENTO RAPIDO, info marketing e molto altro « MENTE LIBERA… Perle di Saggezza per Rompere gli Schemi Mentali

  23. babu Reply

    November 30, 2011 at 12:29 pm

    di questi periodi si mandano curriculum ad aziende che in teoria non hanno posizioni esattamente coincidenti con le proprie esperienze
    Cosa dovrei dire al colloquio se lo ottengo in un azienda in cui non so effettivametne quale posizione abbiano aperta
    Molte aziende non sanno di aver bisogno di certe figure…finche non gli si presentano davanti

    • Manolo Reply

      November 30, 2011 at 5:26 pm

      Ottima domanda, se ti chiamano vuol dire che probabilmente hanno valutato il tuo CV “interessante” … quindi fai in modo che scoprano il bisogno che hanno e dagli la soluzione…

      m

  24. Diego Reply

    January 12, 2012 at 5:41 pm

    Buonasera, ho letto con attenzione tutto e lo trovo molto interessante.
    Tra 1 settimana avrò un colloquio di lavoro (fortunatamente ce l’ho già ma vorrei cambiarlo), la mia domanda è questa: siccome tra pochi mesi mi sposerò, devo dirlo in fase di colloquio o no? Anche se non lo chiedono? Per il viaggio di nozze cosa devo dire? Che lo sposterò se vogliono? grazie
    Diego

    • Manolo Reply

      January 12, 2012 at 6:20 pm

      Ciao Diego,
      non so quanti anni hai ma di solito “il problema” non è la luna di miele ma la gravidanza… da quanto ne so a NESSUN uomo è mai stato chiesto se doveva sposarsi… se tu eviti di tirare fuori la tua fidanzata 30 volte ( io direi MAI :-) poi stai anche piu sicuro.
      Se ti chiedono se devi sposarti… mmhhhh….. digli la verità…. per il viaggio di nozze usa quella del “sei disponibile a trasferirti”…

      m

  25. Principessa luna Reply

    January 17, 2012 at 1:53 pm

    6. Dove ti vedi tra 5, 10 anni?
    domanda da evitare..NON PUOI SAPERE CHE COSA TI ASPETTI O COME TI VEDRAI TRA 5 ANNI

    PURTROPPO CI SONO COLLOQUI ASSURDI CHE FANNO, E STUPIDI (come il punto 6.)

  26. carmela brafa Reply

    January 25, 2012 at 6:53 pm

    La ringrazio per avermi mandato il PDf sul colloquio di lavoro. L’ho letto con molto interesse, comunque spero che le stesse domande vengano poste anche telefonicamente, visto che ci sarà un primo colloquio telefonico in lingua inglese.
    Non appena lo avrò fatto, le dirò com’è andata e se ho risposto bene.
    Ancora grazie e a risentirci.
    Cordiali saluti da Carmela

  27. Pingback: Come affrontare al meglio un colloquio di lavoro « Un Viaggio Chiamato Vita

  28. Francesca Reply

    February 10, 2012 at 12:52 pm

    Ciao Manolo, il tuo pdf è molto interessante ma mancano domande “mirate” a noi povere fanciulle e che spesso e volentieri mi sono sentita chiedere durante i colloqui. Le classiche “ha intenzione di avere figli”? “E’ sposata?”. Qui qual’è la risposta giusta?? Io ho sempre risposto sinceramente e mi sono sempre chiesta se questo avesse condizionato le scelte sulla mia candidatura…
    La maternità in questo paese sembra sempre essere un handicap…anche se poi le donne, diversamente dai maschietti, sono in grado molto bene di lavorare in multitasking!! Ovvero siamo reincarnazioni della dea Kali!!! Io ho una bimba di otto mesi, ho lavorato fino all’ottavo mese senza stare a casa un giorno e poi la mia maternità è durata 5 mesi, il periodo obbligatorio previsto per legge. Mi aspetta domani un colloquio importante…come faccio a far capire che la mia bimba non è un ostacolo???
    Grazie,
    Francesca

    • Manolo Reply

      February 10, 2012 at 1:07 pm

      Ciao Francesca, non ho messo quelle domande perchè l’ebook è frutto della MIA esperienza per iniziare ( e ormai di altre centinaia di persone) e quindi non mi andava di inventare delle domande e proporle senza avere testate sulla mia pella. Credo che una domanda del genere (a meno che sia mossa da evitare possibili problemi di saluti del nascituro) sia al limite della legalità… ed è anche poco gentile far sentire in colpa una persona per i propri istinti genetici.

      detto questo: Prova a usare la risposta che indico per la possibilità di viaggiare… sii sincera se vuoi,
      oppure di un bel “NOoooooooo si figuri”. E poi fai quello che vuoi :-)
      dire le bugie è sempre sconsigliato ma in certi casi restituire pan per focaccia è cosa buona e giusta

      facci sapere !

  29. ana Reply

    March 1, 2012 at 9:38 pm

    francesco tu hai facebook?

  30. viviana Reply

    April 12, 2012 at 11:12 am

    quando ti chiamano per un secondo colloquio che tipo di domande ti fanno???

    • Manolo Reply

      April 13, 2012 at 10:04 am

      Sull’ebook è spiegato meglio… ma il “secondo colloquio” può essere il PRIMO in azienda (il primo era presso un’interinale). tendenzialmente nei primi due le domande sono le stesse (parlo per lavori “impiegatizi” dove ci sono anche 3-4 colloqui) solo nell’ultimo col manager le domande cambiano un po (sono più personali … o più “bastarde” :-)

  31. viviana Reply

    April 16, 2012 at 11:37 am

    manolo ho fatto il colloquio,risposto come dicevi tu,credo di esser stata brillante…a fine colloquio mi e ‘ stato detto anke a presto…ora aspetto,ma credo di essermi solo illusa.cmq grazie mi sei stato di grosso aiuto

    • Manolo Reply

      April 16, 2012 at 2:31 pm

      Grazie mille Viviana ! Sono sicuro che la tua mail sia di sprono per moltissimi !

  32. viviana Reply

    April 16, 2012 at 2:39 pm

    manolo,ma il dire a presto,credi ke sia un intercalare di commiato??

    • Manolo Reply

      April 16, 2012 at 2:48 pm

      di sicuro non è una promessa impressa ne fuoco, ma credo che almeno inconsciamente voglia dire qualcosa… Di sicuro meglio del classico “arriverdi”… direi che è di sicuro un +1

  33. veronica Reply

    April 27, 2012 at 9:14 am

    Ciao Manolo, è da febbraio che cerco lavoro e purtroppo a parte qualche lavoro a chiamata non ho ottenuto risposte positive dai colloqui, questo anche perche si è sempre in tanti a provarci per un unico posto di lavoro e la domanda che mi ha sempre messo piu in difficolta è stata: perche dovremmo scegliere lei al posto di tutte le altre li fuori? Cos’ha in piu delle altre?
    Lunedi ho un colloquio molto importante per una grossa societa di abbigliamento con piu punti vendita. Nel mio passato lavorativo ho 4 anni di lavoro come commessa abbigliamento, ma ora è 3 anni che lavoravo coi bambini e sono un po arrugginita. So che è un colloquio di selezione di gruppo, dovremo compilare un questionario e probabilmente rispondere a delle domande tutte insieme. Mi mettono un sacco di soggezione i colloqui di gruppo, hai qualche consiglio da darmi?

    • Manolo Reply

      April 27, 2012 at 10:59 am

      Ciao Veronica, per la domanda: cos’hai in più delle altre vedi il punto 10 (è presente sia qui su questa pagina che sull’ebook gratuito)

      pr il colloquio di gruppo:
      non riesco a darti consigli “concreti”: ne ho fatti molto pochi e quindi non ho l’esperienza giusta per dare consigli. E non mi piace parlare di cose che non so (ed è un difetto in questo mondo di chiaccheroni :-(
      ti posso dare i consigli generali: non litigare, non farti intimorire. e magari alla fine cerca di prendere te il pallino, facendo il riassunto di tutto, conciliando le parti che litigano ( di solito ci sono almeno due alpha male)
      Fai domande tipo: “come vorreste X” “in che modo la soluzione Y proposta da marco e la soluzione Z proposta da Marco potrebbero andare bene insieme” –

      per come sono fatto IO sono più un conciliatore che un alpha quindi questo funziona per me.

      • veronica Reply

        May 2, 2012 at 10:27 am

        ciao Manolo, lunedi ce stato il famoso colloquio che ti dicevo…eravamo in tantissimi…credo una 50 solo per il mio orario e so che le selezioni stanno continuando. ci hanno fatto sedere in una specie di conference, ci hanno illustrato brevemente l’azienda e i loro marchi e poi abbiamo compilato tutti insieme un questionario x vedere le ns esigenze e le loro poi in fase di iter. Ci hanno poi verificati uno a uno in modo velocissimo solo x vedere se il questionario era compilato in ogni parte e ci hanno salutato con un gadget dicendoci che in caso di risp positiva saremmo stati chiamati nei prox giorni. E nel pomeriggio la chiamata, mi hanno selezionata x il 2 step, il piu difficile: DINAMICA DI GRUPPO (la chiamano cosi) a cui poi seguira eventualmente un colloquio singolo e la fase di proposta contratto. Sentivo da una ragazza in fila che una sua amica aveva partecipato a questa prova e le avevano fatto smontare e vestire un manichino allestendolo con una precisa indicazione sul tema… oddio…mi ha messo un ansia sta cosa… primo perche sono davvero arruginita, poi perche non ho mai sopportato le competizioni in quanto ognuno secondo me ha del buono e ha del suo… e mi sale l’ansia a essere osservata… Quali potranno essere poi altre prove concrete? Come superare quest’ansia per domani? intanto mi sono riletta le tue domande…utilissime!!!

        • Manolo Reply

          May 2, 2012 at 11:49 am

          Ciao Veronica.
          Credo che hai già fatto la parte più difficile ( farsi notare) – adesso tutto sarà in discesa. Se sei rilassata sarà anche più facile!
          OK facile a dirsi da fuori… come si può mandare via un po di ansia da performance ?
          sul sito ci sono mille tecniche ( EFT, Sedona, Silva…) ma ti consiglio un esercizio di PNL chiamato “Gnomi Felici” – http://www.cocooa.com/4068/2012/esercizio-di-pnl-gnomi-felici.html

          E’ molto potente quindi non calcare troppo la mano !

  34. Dina Reply

    May 5, 2012 at 11:35 am

    Ciao Manolo,
    pochi giorni fa ho fatto un colloquio e alla domanda dove ti vedi fra 4 anni al responsabile vi è venuta spontanea la risposta:
    Al suo posto!- e ho continuato: ho faticato tanto con i studi e tutto e credo che sono capace a farlo..adesso sono arrabbiata con me stessa, penso che non sono furba e anche se penso che sarei capacissima per il posto di lavoro che mi proponevano e che non era certo il posto del responsabile..l’ho perso…mi hanno detto che dovrei aspettare una settimana per avere una risposta ma dentro di me sento che non mi hanno scelto. Che ne pensi è tanto brutta come risposta quella che ho dato?

    • Manolo Reply

      May 5, 2012 at 8:22 pm

      Non esiste risposta “brutta” : tutto dipende dal contesto che si era venuto a crare.
      Di sicuro non è la risposta che ha funzionato con me e con altre centinaia di persone che hanno letto le domande.
      Però magari è una risposta nuova che va bene e ti prenderanno perchè sei stata molto ambiziosa: nel qual cosa faccelo.
      Se non è cosi, la prossima volta mi atterrei a quello scritto sul sito e nel pdf.

      ciao

  35. manuela iacobellis Reply

    May 8, 2012 at 10:45 pm

    Ciao Manolo
    Tra due giorni ho un colloquio. Attualmente lavoro ma nel mio c.v. ho scritto che ho dato le dimissioni…in realtà non è vero. Io voglio solo lasciare il mio lavoro per uno migliore che possa semplicemente realizzare le mie aspirazioni. Al sud in questo periodo si lavora solo se sei disoccupato o nelle liste di mobilità . Quando in sede di colloquio dico che sono occupata mi fanno i conti in tasca e decidono per me. Inoltre spesso richiedono la disponibilità immediata (che io comunque do).
    Per questo motivo ho mentito nel momento in cui ho fissato l’appuntamento dicendo che al momento non lavoro…ma il giorno del colloquio non so se dire la verità.
    Tu cosa i consigli?
    Grazie

    • Manolo Reply

      May 9, 2012 at 9:26 am

      Mi mancano molti elementi per dare un consiglio ma, per mia esperienza, mentire in un colloquio (specie su queste cose “legali” ) è una cazzata enorme (scusa il termine tecnico): Io non assumerei mai una persona che mente in questa maniera. Il tuo voler lasciare il tuo lavoro per uno migliore per realizzare le tue aspirazioni (+ la capicità ovviamente) dovrebbero essere motori abbastanza forti per farti notare presso l’azienda più grande.

      > Al sud in questo periodo si lavora solo se sei disoccupato o nelle liste di mobilità .

      Come lo sai questo? in questo periodo Nessuno ha cambiato lavoro al sud?

      > Quando in sede di colloquio dico che sono occupata mi fanno i conti in tasca e decidono per me.

      Ancora, non capisco da dove arriva questa tua convinzione, che forse può anche basarsi su una realtà, ma che ignoro sinceramente. Per esperienza universale se hai un lavoro e vuoi cambiarlo è una ___nota di merito___, non una cosa che ti va contro (tutti apprezzano quello che non hanno). Comunque non conosco la tua situazione quindi non posso commentare senza dire banalità.

      Il mio consiglio è comunque di ragionare su queste tue convinzioni ( e su tutte le convinzioni che hai sul lavoro) e “sfidarle” con queste semplici domande: come faccio a saperlo? E’ sempre cosi? poi rispondi come credi, ma fallo ad animo leggero.
      Non sono un Guru e non posso darti consigli di vita che non siano altro che opinioni personali. quindi taccio.

  36. manuela Reply

    May 9, 2012 at 10:47 am

    Ti ringrazio per la tua risposta… posso garantirti che qui non è facile cambiare lavoro perchè alle aziende conviene molto di piu’ assumere persone che sono nelle liste di mobilità o disoccupate in quanto hanno notevoli sgravi fiscali… comunque speriamo bene. A presto!

  37. Luc Reply

    June 22, 2012 at 9:10 pm

    Questo manuale mi è risultato davvero utile.

    Oggi ho fatto un colloquio, mi son fatto “fregare” :D sulla domanda nr.18

    Mi ha proposto una variante, cioè se mi trovo meglio a lavorare con uomini oppure con donne… ed io da pirla ho risposto :D Cosi’ ha convocato una sua collaboratrice donna, davvero tosta, che mi ha torchiato a dovere! :D Comunque alla fine, a mio parere, me la son cavata bene, il che non significa che avrò il posto, ma ho ricevuto anche un buon feedback dai selezionatori dell’agenzia.

    Quindi una lettura a questo manuela può sempre tornare utile, complimenti all’autore, anche molto ironico e divertente nel leggerlo.

    Luca.

    • Manolo Reply

      August 27, 2012 at 10:46 am

      Grazie Luc.
      Sono contento che la maggioranza delle persone è cosi intelligente da passare sopra agli errori e gradire invece lo spirito con cui lo scritto!

  38. peter Reply

    July 6, 2012 at 11:25 pm

    ciao..volevo chiederti ho fatto un colloquio per un contratto trimestrale estivo P.T…alla domanda come ti vedi tra un anno qual’è la miglior risposta?? nel senso: un contratto trimestrale estivo non mi dà possibilità di far progetti per il futuro.
    mentre alla domanda: vorresti lavorare in proprio o sotto padrone?? pure qui c’è l’inghippo :(
    comunque complimenti per la pagina ;)

    • Manolo Reply

      August 17, 2012 at 5:25 pm

      Ciao Peter…
      di solito questa domanda: vorresti lavorare in proprio o sotto padrone vuol dire una cosa sola… ti faresti la partita iva pur di lavorare oppure vuoi solo lavoro da dipendente? (ovviamente per scaricare il “rischio” dell’imprenditore sul tuo groppone)

      Ovviamente se vai a un colloquio è perchè cerchi lavoro da dipendente :-)

      ma sarei possibilista…”Entrambe le soluzioni hanno dei pro e dei contro e sono apertissimo a valutare entrambe… blah blah blah,”
      se poi riesci a farti dire da lui quali sono i pro e i contro capisci davvero quali sono le intenzioni.

      i progetti a un anno – 5 anni – 10 anni si fanno anche se il contratto finisce tra 10 giorni (vedi ebook sugli obiettivi)

      ciao!

      • tina Reply

        August 26, 2012 at 4:18 pm

        ciao…trovo il manuale utile per quei colloqui con grandi aziende nella gdo per i privati e piccole imprese un pò meno…di colloqui ne ho fatti tanti, di capi ne ho visti di tutti i colori…spesso mi è stata fatta la domanda sui figli se ne vorrò, premetto che ho 36 anni, io ho sempre detto che nn avrò figli perchè è la verità. Nel 2010 feci un colloqio con un’ importante azienda nel settore fai da te al primo colloquio l’esaminatore capì la mia ansia e sottilmente mi mise a mio agio capì che avevo potenzialità grazie ad alcune esperienze del mio cv.Venni chiamata per il secondo colloquio con i capi beh nn ho saputo valorizzarmi e alla domanda perchè dobbiamo scegliere lei ahimè non ho saputo convincere. Lo sapevo me ne ero accorta ma l’ansia è stata più forte di me, mi hanno messo in difficoltà con domande su come facevo a vivere a mantenermi dal momento che non lavoravo, se vivevo con qualcuno, beh nn ho detto la verità, non ho voluto dire che convivevo con qualcuno..sta di fatto che oggi mi mangio le mani per non aver saputo gestire il colloquio della svolta..se rinviassi la candidatura per un altro punto vendita della stessa azienda ?mi scarterebbero?rispondimi alla mail… a 36 per una donna nn è concesso più lavorare per queste grandi aziende lo so

        • Manolo Reply

          August 27, 2012 at 10:44 am

          Ciao Tina,
          come avrai visto sul pdf ( o sull’ebook) la domanda sulla maternità l’ho lasciata da parte perchè in quanto maschio non ho l’esperienza adatta ( e le domande sono solo quelle 100% testate con successo)

          Non capisco perchè hai mentito sul fatto della convivenza. Siamo nel 2012 ed è normale la convivenza more uxorio. Mai mentire in un colloquio, a meno che non sai DAVVERO il perchè ( vedi mia risposta sui viaggi).

          rimane il fatto che il tuo datore di lavoro che ti fa domande al limite del legale “come ti mantieni” – “vuoi avere figli” – “sei sposata o vivi nel peccato” è ____ di sicuro _____ un cacacazzi che renderà la tua vita un inferno.

          a posteriori potrebbe esserti anche andata bene cosi.

          per rimandare il CV, certo perchè no? Magari aggiornalo e facci una bella lettera di accompagnamento.

  39. tina Reply

    August 28, 2012 at 10:47 am

    ciao ..mentii sulla convivenza perchè poi ti arriva la fatidica domanda dei figli, matrimonio ecc, ho fatto tanti di quei colloqui con capi interessati all’aspetto estetico, una volta uno di loro mi chese ‘sei su fb?’ …io nn ho parole, cmq grazie per il pdf e per i consigli spero di utilizzarli ma a 36 anni dubito…

  40. angela Reply

    August 30, 2012 at 11:11 am

    Grazie mille per il pdf. I consigli sono veramente ottimi. Spero di poterli utilizzare. Devo rifare un colloquio interno e li ripasserò, così da dare un’immagine migliore di me stessa.

  41. Massimo Reply

    September 3, 2012 at 10:00 pm

    Vi ringrazio molto per il pdf, davvero ottimo, andrebbe letto da subito non appena si cerca di entrare nel mondo del lavoro…io ho fatto molti colloqui e alcune di queste domande mi sono state davvero poste! Leggendo il pdf e preparandosi al meglio può risultare tutto molto più facile! Grazie!

  42. Paolo Reply

    September 8, 2012 at 10:31 pm

    Gentile Manolo,

    Vorrei portare la mia esperienza relativamente Ad un colloquio in ambito retail.

    Il responsabile italiano della catena mi ha fatto parlare per 2h dei miei insuccessi manageriali. Vi assicuro che e’ stato molto difficile farsi cotale violenza! L’obiettivo era inevitabilmente comprendere cosa ho imparato dagli errori.

    E comunque… Colloquio passato!!

    • Manolo Reply

      September 9, 2012 at 10:51 am

      Grazie Paolo,
      prima di tutto complimenti per il risultato e per il sangue freddo.
      Non capisco davvero perchè torturare cosi una persona ma tutto è bene ciò che finisce bene !
      Grazie anche per l’apporto. non mi era mai capitato che facessero un colloquio solo sugli insuccessi, da prendere nota!

      ciao!

      manolo

  43. Valeria Reply

    September 19, 2012 at 8:01 am

    Grazie per i buoni consigli. In particolare i suggerimenti sulle domande da porre li ho trovati molto utili ed anche gli altri consigli mi hanno aiutato a migliorare. Adesso vedremo come andrà a finire!
    Ciao!

    • Manolo Reply

      September 20, 2012 at 11:17 am

      Grazie mille dei commenti Valeria! In bocca al lupo per tutto.
      Manolo

  44. Luca Bonelli Reply

    September 24, 2012 at 8:11 am

    Buonasera, ho letto con attenzione tutto e lo trovo interessante.

  45. Fede Trieste Reply

    September 26, 2012 at 10:14 am

    Grazie per i consigli, ho trovato il pdf molto interessante, a dir la verità alcuni concetti li avevo ‘dimenticati’. Tra una settimana avrò un colloquio importante, l’occasione della vita, dato che, se pur per una mansione umile, si tratta di un’azienda molto importante, aggiungiamo che è l’unica che mi ha risposto in quasi un anno e mezzo di domande, considerato che ho quasi 38 anni e che mai un’azienda di questo calibro mi aveva contattato in passato, non penso di esagerare parlando di questione di vita o di morte. in effetti, sperando che tutto vada bene, devo ringraziarti perchè sennò sarei andato lì quasi allo ‘sbaraglio’, erano anni infatti che non leggevo ‘cosigli’ su come affrontare i colloqui. Ciao

  46. Gloria Reply

    October 6, 2012 at 12:04 pm

    Ho scoperto questo sito e ho trovato che a differenza degli altri oltre a dire quali sono le domande più frequenti di un colloquio ti dà suggerimenti anche sulle eventuali specifiche parole da utilizzare nelle risposte. Mi ha molto aiutata a gestire le possibili situazioni che potrebbero verificarsi durante il mio prox colloquio e a farmi sentire quindi più sicura di me stessa.

  47. Giovanni Reply

    October 10, 2012 at 4:55 pm

    Questo sito è fuorviante per le giovani menti insicure. E per di più riporta atteggiamenti secondo me non corretti. Per fare un colloquio bastano due punti:
    – saper fare una presentazione di sè consona alla posizione
    – accendere il cervello (contro l’ansia) e non dire cosa per cui uno non si sceglierebbe

    Ho fatto una decina di colloqui e in uno di questi sono stato assunto. Poi, da senior, è venuto il mio turno di fare colloqui per cercare collaboratori: se uno, alla prima domanda (parlami di te) mi risponde “vorrei utilizzare il nostro tempo insieme per parlare di dei vostri bisogni. Per aiutarvi quali sono le priorità che avete per coprire questa posizione? lo guardo allibito e lo invito ad uscire.

    • Manolo Reply

      October 10, 2012 at 5:19 pm

      Ciao Giovanni,
      quante sicurezze che hai! Ti ringrazio per il tempo che ci hai dedicato, e ci sarebbe piaciuto ricevere anche delle critiche costruttive… In che modo vorresti che un ragazzo risponda a una domanda “parlami di te” ?

      ComunqueLa tua esperienza è stata: hai fatto una decina di colloqui ti hanno preso in UN posto (ovvero il 10% dei risultati in un periodo di sicuro con meno crisi di quello attuale) e poi fai i colloqui per cercare collaboratori… perfetto. pero permettimi che non lo vedo come caso da prendere come esempio?

      Ti faccio un esempio:
      – Marco a 20 anni è andato in discoteca, ci ha provato con 10 ragazze e la decima c’è stata. Si è sposato, e hanno dei figli
      – Mauro invece la stessa sera ci ha provato con 10 e la decima c’è stata. Invece che accontentarsi ogni sera ci provava con delle ragazze…provaci oggi, provaci domani, col passare dei giorni Mauro riesce ad avere una ragazza ogni 2 o 3 con cui parla…

      Adesso, Se tu dovessi chiedere un consiglio su come si seduce chiederesti a Marco oppure a Mauro?
      E se dovessi chiedere dei consigli sulle relazioni a lungo termine a chi chiederesti?
      Come vedi quindi è solo questione di obiettivi (ed è per quello che consiglio sempre di averli chiari) – accendere il cervello è un prerequisito ma io ho fiducia nel genere umano :-)

      Mi permetto anche di fare un appunto a una tua frase

      “Per fare un colloquio bastano due punti:
      – saper fare una presentazione di sè consona alla posizione
      – accendere il cervello (contro l’ansia) e non dire cosa per cui uno non si sceglierebbe”

      a nessuno interessa “fare un colloquio” – ma credo che quesi tutti intendano “TROVARE un lavoro” – detto questo:
      in che modo ci si può preparare a “saper fare una presentazione di sè consona alla posizione” ? e in che modo si può “accendere il cervello (contro l’ansia) e non dire cosa per cui uno non si sceglierebbe” ….

      Te lo chiedo come feedback, se possiamo migliorare il sito e dare consigli migliori credo che siamo tutti più contenti

      grazie ancora, e se hai da aggiungere qualcosa fallo pure, può essere utile per i lettori

  48. Giovanni Reply

    October 11, 2012 at 11:52 am

    Ciao Manolo

    In che modo vorresti che un ragazzo risponda a una domanda “parlami di te” ?

    Deve:
    1 – non cadere dalle nuvole e pensare ad una risposta davanti al suo interlocutore. E’ sciocco, è l’unica domanda che di sicuro ti faranno sempre, e non saper rispondere immediatamente da l’idea di uno che si presenta tanto per passare il tempo
    2 – l’istruzione e le esperienze raccontate devono riferirsi alla posizione a cui ci si candida. Mi è capitato di parlare a sproposito di una specializzazione che non c’entrava nulla con la posizione e mi sono accorto solo dopo di aver commesso un errore

    pero permettimi che non lo vedo come caso da prendere come esempio
    E cosa vuoi come esempio? Uno che ha fatto 1000 colloqui? Immagino sia peggio visto che ha un tasso di chiusura inferiore.. non so cosa intendi qua, e l’esempio delle ragazze non lo trovo consono, visto che tu stesso lo concludi dicendo “dipende dall’obiettivo che ci si pone”. Qui l’obiettivo è essere assunti, e non capisco se il 10% ti pare poco o tanto. Ma sorvolerei visto che non ti ho detto quanti di questi sono arrivati all’offerta :)

    accendere il cervello è un prerequisito ma io ho fiducia nel genere umano :-)

    Eheeh.. Eppure lo trovo il consiglio piu utile. Chi ci sta davanti è una persona come noi, e l’ultima cosa che vuole è avere la sensazione di sentire qualcosa imparato a memoria.. usare la propria testa, sempre.

    Comunque per concludere: sì, ho fatto un commento non costruttivo scusa. Per altro si incentrava solo sul primo punto e non sugli altri che invece trovo parzialmente utili.. Apparte la domanda del cavolo “dimmi un tuo difetto” in cui non so come risponderei.. probabilmente lo offenderei citando gli studi mediocri di gestione risorse umane che il mio interlocutore ha fatto in gioventù :)

    Detto questo.. le domande vanno fatte, anche e soprattutto la domanda che chiarisca se noi siamo la persona giusta per loro. Ma le farei alla fine.. e di stra-sicuro non alla prima opportunità che mi viene data di parlare. Insinuerebbe in me selezionatore che non sono capace da solo di capire se sto’ perdendo tempo o no.. cosa abbastanza sciocca.

    Va da sè che è un’opinione personale.. voi la annoverate come “domanda potentissima”. Personalmente da selezionatore, come detto, mi metterebbe in imbarazzo

    Un saluto
    Giò

    • Manolo Reply

      October 11, 2012 at 3:45 pm

      Ok Giò alla fine concordiamo.. siamo solo da due differenti parti della barricata, ma la linea è la stessa…

      Concordo sul fare domande alla fine se possibili, ma se vado a un colloquio dell’azienda non sarebbe male ( nell’ebook lo dico chiaramente)
      STUDIARE cosa diamine fa questa azienda quali sono i valori e se possibile condividerli (non fare un colloquio in un’azienda che fabbrica armi dicendo che concordo con la loro mission).
      Apprezzo il fatto che hai detto che parlarsi addosso di quanti si è bravi a fare una cosa che non centra nulla è solo controproducente, e mi fa piacere sapere che non sono l’unico a dire questo.

      Mi pare anche di capire ( e il fatto che sei venuto su un sito come questo avvalora la mia tesi) che, in fatto di intelligenza sociale, sei anche una spanna sopra a molti tuoi colleghi trogloditi…. o peggio le “signorine delle aziende di lavoro interinale”. Hai un po troppe sicurezze ma ti vogliamo bene lo stesso :-) :-)

      Se ti va di fare un articolo a riguardo sono ben contento di pubblicarlo qui…

      Il tuo consiglio di accendere il cervello è OVVIAMENTE sempre utile e se leggi il pdf gratuito la cosa la ripeto più volte. Se una persona viene sul mio sito per cercare info è almeno pronto a studiare.

      Per mia esperienza più si fa parlare una persona più questa è contenta e più il selezionatore è contento a un colloquio più sarà contento di te :-)

      Un saluto

      M

  49. Eme Reply

    October 15, 2012 at 8:50 am

    Buongiorno,
    ho ricevuto il pdf e devo dire che è mi è stato davvero utile poichè aiuta a capire come affrontare un colloquio.
    Ringrazio. Cordiali saluti.

    • Manolo Reply

      October 16, 2012 at 8:06 am

      Grazie mille Eme, e buona fortuna !!!

  50. Pingback: Estetica del CV - JobPro. it Come Trovare Lavoro

  51. marco Reply

    October 19, 2012 at 8:45 pm

    ciao grazie del pdf. Mi è’ stato sicuramente utile per capire gli errori commessi nei colloqui precedenti………anyway spero di farne buon uso con i prossimi ! grazie

    • fabio Reply

      December 16, 2012 at 4:15 pm

      Complimenti ottimo lavoro…serve molto…ti fa pensare e raggionare, su un’ipotetico colloquio…spero di mettere in pratica le cose lette…

  52. Antonella Reply

    October 21, 2012 at 9:21 am

    Ciao, sono al mio primo colloquio di lavoro..e non avevo idea che potessero fare tutte queste domande. Grazie alla tua guida mi sento più preparata e sicura …non vedo l’ora di mettermi alla prova, magari ti farò sapere l’esito del colloquio !! Grazie mille :)!!

    • Manolo Reply

      December 22, 2012 at 2:50 pm

      Il colloquio di lavoro è un po arte e un po scienza. se sei iscritta alla mailing list avrai di sicuro ricevuto altri trucchi. ciao e Buona Fortuna !

  53. Carmelo Reply

    October 28, 2012 at 11:20 am

    Ottimi consigli! Il PDF da scaricare è utile per chiunque debba affrontare un colloquio.

  54. Serena Reply

    October 28, 2012 at 1:28 pm

    Molto interessante! Grazie per i consigli!

  55. Luisa Reply

    October 31, 2012 at 5:17 pm

    Molto utile davvero!! Lunedì ho il mio primo colloquio e non sapevo proprio cosa aspettarmi.. Per di più sarà in inglese e avere già un’idea delle domande mi aiuta molto! Grazie mille :) !!!

  56. Antonio Reply

    November 1, 2012 at 10:13 am

    Buongiorno,

    Il Pdf ricevuto, mi ha aiutato a prendere spunto su come e cosa rispondere in sede di colloquio, è un buon strumento che ti permette di prepararti meglio e sentirti piu’ sicuro in sede di colloquio.

  57. Loris Reply

    November 7, 2012 at 5:12 pm

    Grazie,

    l’ho trovato molto utile. Sono un 53enne e di colloqui di lavoro (e di posti di lavoro) ne ho cambiati molti.
    Ha consigli per chi, come me, a questa età sta cercando di cambiare? quanto incide l’essere ultracinquantenni nella ricerca di un lavoro (o nel provare a cambiarlo?).

    Saluti

    Loris

  58. mauro Reply

    November 9, 2012 at 1:16 am

    Ciao,ho letto con attenzione le tue indicazioni e devo dire che ci sono degli spunti/suggerimenti particolarmente interessanti!
    Bravo!un piacevole e utile supporto.
    Saluti
    Mauro

  59. Salvo consoli Reply

    November 9, 2012 at 7:27 pm

    Molto utile grazie

  60. Antonio Reply

    November 11, 2012 at 10:34 am

    Ciao Manolo, non ho intenzione di toglierti molto tempo…solo poche parole! all’inizio ero1po’ scettico ma mi è bastato poco per apprendere la filosofia semplice ma delicata alle spalle dei colloqui…e questo…tutto grazie al tuo preziosissimo lavoro. Grazie mille…continua così:-)

    • Manolo Reply

      November 11, 2012 at 2:09 pm

      Complimenti a te, Antonio – molti si fermano alla prima impressione, tu sei andato oltre alla zona di confort: è una vittoria !

  61. Pingback: Trovare lavoro in Italia è un lavoro a tutti gli effetti | B-smart

  62. Sara Reply

    November 15, 2012 at 1:56 pm

    Buonasera. Il pdf è stato molto utile, il colloquio che ho avuto pochi giorni fa é andato molto meglio di tutti i precedenti.

  63. Munteanu Cristina Reply

    November 28, 2012 at 4:55 pm

    grazie di cuore per i consigli!siete bravisimi.distinti saluti!

  64. Riccardo Reply

    November 29, 2012 at 8:26 pm

    Molto interessante e utilissimo.

    • Manolo Reply

      December 1, 2012 at 4:24 pm

      Grazie Riccardo ! Buona Fortuna e se sei rimasto nella lista avrai visto quante altre cose vi sto spedendo.

  65. PATRIZIA Reply

    November 30, 2012 at 4:25 pm

    GRAZIE, SONO DAVVERO OTTIMI CONSIGLI, RIMANGO SEMPRE UN PO SPIAZZATA A QUESTE DOMANDE, SOPRATTUTTO PERCHè NON RIESCO A CAPIRNE L’IMPORTANZA…VABBè DAI CI PROVIAMO

    • Manolo Reply

      December 1, 2012 at 4:25 pm

      Anche i selezionatori sono esseri umani, con le loro paure e il bisogno di essere rassicurati. Quelle risposte e il resto dell’ebook hanno esattamente quello scopo…

  66. beatrice Reply

    December 6, 2012 at 4:06 pm

    Grazie Manolo! Ho riscontrato nella mia esperienza una corrispondenza tra le domande scritte da te e le domande che mi sono state fatte nei colloqui di lavoro, soltanto che nel tuo pdf ci sono anche le risposte corrette ;-)

    • Manolo Reply

      December 10, 2012 at 11:55 pm

      Grazie Beatrice per il Feedback ! molto gradito… e vedrai che bomba ho preparato in questi anni di miglioramenti ( news a breve :-)

  67. mari Reply

    December 11, 2012 at 9:28 pm

    Molto utile x dare un po’ di carica, ma con qualche errore di scrittura :-)

    • Manolo Reply

      December 12, 2012 at 9:53 am

      Hai ragione Mari, ci sono ancora un po di refusi, ma sono felice che non ti sei fermata alla forma ma hai guardato ai contenuti… Ho preferito dedicare i miei sforzi sul corso completo. poi correggerò anche i pdf gratuiti.

  68. Lorenzo Reply

    December 13, 2012 at 4:23 pm

    Un’ottima guida, semplice ma molto efficace per chi ha poca esperienza di colloqui ad “alto livello”….

  69. Sarda Reply

    January 9, 2013 at 10:05 am

    Ciao Manolo,

    ho esplorato tutti i link attinenti alla ricerca di lavoro, lettera di presentazione, domande varie ed a volte enigmatiche!

    Ho trovato tutto molto utile perchè non è affatto scontata né banale la logica che i selezionatori usano, tanto più perchè noi candidati siamo ignoranti in materia.

    Dare degli spunti su come rispondere e destreggiarci è utilissimo perchè dai delle risposte concrete e spieghi cosa nasconde una domanda “innocente”.

    Grazie alla tue dritte ho capito ed imparato che:

    1. dobbiamo davvero credere di essere le persone giuste (se non ci crediamo noi come possiamo convincere gli altri?)

    2. non mentire ma venderci bene

    3. conoscere e capire il “nemico”

    4. tenere sempre a mente il nostro obiettivo soprattutto quando ci vengono poste delle domande “senza senso”

    5. tenere a mente che non stiamo parlando con il nostro amico o psicologo.

    Infine, metterò presto in atto tutto questo insieme alla voglia e motivazione di farcela!

    Ti e vi terrò aggiornati sugli sviluppi, per il momento semplicemente Grazie !!

    • Manolo Reply

      January 9, 2013 at 6:33 pm

      Complimenti ! hai un approccio sistematico ai problemi… farai carriera secondo me :-)

      • Sarda Reply

        January 11, 2013 at 12:05 pm

        Visti i frutti delle tue esperienze che hai poi reso fruibili a tutti noi, questo tuo complimento non può che farmi piacere!

        Ti farò sapere se la pensano come te anche altre persone ;-) !!

  70. Mara Reply

    January 14, 2013 at 12:01 pm

    mi sono rivista con occhi diversi ai colloqui fatti..e forse non mi sarei assunta nemmeno io!
    non vedo l’ora di poter mettere in pratica quanto sto leggendo, mi si è aperto un mondo adesso mi creo le occasioni!

    • Manolo Reply

      January 14, 2013 at 1:25 pm

      Grazie Mille per il commento Mara !
      facci sapere e Buona fortuna !

  71. Antonella Reply

    January 15, 2013 at 3:08 pm

    Ho letto tutte le risposte per il colloquio….sono molto utili e spero di cavarmela bene nei prossimi colloqui che farò!! Grazie milleee!! :-)

    • Manolo Reply

      January 24, 2013 at 1:44 pm

      Prego Antonella! in bocca al lupo

  72. rocco Reply

    January 21, 2013 at 9:17 am

    Grazie mille per i consigli sito molto interessante! Fondamentale!

    • Manolo Reply

      January 24, 2013 at 1:45 pm

      Grazie Mille a Te rocco…. vedrai che la cosa che annuncio a breve sarà ancora più “fondamentale” !

  73. Diba Reply

    January 24, 2013 at 1:38 pm

    Devo dire che é stato utile per me.Grazie

    • Manolo Reply

      January 24, 2013 at 1:43 pm

      Grazie mille Diba… e vedrai che la cosa che annuncio a breve sarà ancora più utile ;-)

  74. chiara Reply

    January 31, 2013 at 11:08 am

    Ciao,
    grazie mille dei suggerimenti, il tuo pdf e le tue newsletter sono veramente utili per chi come me sta cercando lavoro…e siamo tanti :)

  75. constanta Reply

    February 9, 2013 at 7:21 pm

    CARO MANOLO,GRAZIE PER TUTTO E PER IL TUO INTERESE DI AIUTARMI. TROVO MOLTO INTERESSANTE IL MATERIALE FORNITO E CHIEDO SCUSA ,PERO UN COMENTO TI LO AVEVO LASCIATO. ANCHE UN”I LIKE”.SONO CONVINTA CHE TUTTI I TUOI CONSIGLI MI AIUTERANO. MIILE VOLTE GRAZIE. TI AUGURO UNA BUONA SERATA E ASPETTO ANCORA SE NE AI VOGLIA TUTTI I TUOI CONSIGLI. FARÒ TESORO.

    • Manolo Reply

      February 9, 2013 at 8:54 pm

      Grazie mille carmen! ti arriveranno altre mail (Poche) ma tutte utili in futuro, ciao !!

  76. gabriele Reply

    February 11, 2013 at 11:21 am

    Grazie per i consigli, sono veramente utili!

  77. ari Reply

    February 21, 2013 at 2:19 pm

    Grazie, ottimi consigli cerchero di metterli in opera appena possibile!!!!!

  78. cli Reply

    February 21, 2013 at 6:13 pm

    Ottimi consigli, grazie! Utilissimi per arrivare preparati ad un colloquio e per non “cadere dal pero” di fronte a domande semplici, ma che al momento possono mettere in difficoltà. E’ importantissimo mettersi alla prova da soli in un colloquio con se stessi, prima del colloquio vero. ;)

  79. Giuliana Reply

    February 21, 2013 at 11:41 pm

    Grazie. Interessantissimo e stimolante!

  80. Adalia Reply

    February 22, 2013 at 6:09 pm

    Grazie Manolo, il tuo materiale sulle domande che potrebbero fare al colloquio di lavoro mi sono state decisamente utili per prepararmi, sebbene non mi siano state poste al colloquio, o almeno non direttamente; infatti mi hanno dato la possibilità di riflettere su di me e su quello che ho mostrato di me al selezionatore; quindi il mio feedback è senz’altro positivo!!!!

  81. Raffaella Congiu Reply

    February 22, 2013 at 6:52 pm

    Le domande che mi avete inviato per i colloqui sono molto utili e interessanti mi sono servite Grazie mille.

  82. vito Reply

    February 24, 2013 at 9:49 pm

    grazie per il PDF ottimo lavoro!!

  83. Silvia Reply

    February 25, 2013 at 1:47 pm

    Ciao e grazie dei consigli, andrò subito a studiarli per prepararmi come si deve!
    Ho una domanda però: un mio capo mi ha detto una volta che il candidato più probabile viene lasciato solitamente per ultimo, è vero? Grazie!

    • Manolo Reply

      February 26, 2013 at 7:30 pm

      Interssante quello che ha detto il tuo capo… ma la domanda è… a che colloquio ( il terzo? il quarto?) interveniva lui per decidere?

  84. Eleonora Reply

    February 26, 2013 at 5:20 pm

    Grazie mille…era un po che non facevo colloqui e la tua guida mi è stata davvero utile!!!

  85. Silvia Reply

    February 27, 2013 at 1:57 pm

    Ciao Manolo,
    Il mio attuale capo è uno di quelli che non riescono a fare a meno di controllare tutto sempre, in maniera ossessivo-compulsiva (e poi ci si chiede perchè cerco un altro lavoro :P). Cmq ti ringrazio dei consigli, ho fatto un colloquio ieri per un altro posto e devo dire che le tue domande c’erano praticamente tutte! Grazie!

    • Manolo Reply

      March 11, 2013 at 12:44 am

      Grazie a te Silvia, e buona fortuna con la ricerca !

  86. Bruno Reply

    March 2, 2013 at 8:44 pm

    I consigli sono davvero molto utili e ben illustrati.
    Grazie!

    • Manolo Reply

      March 11, 2013 at 12:42 am

      Grazie a te Bruno per i commenti! Buona fortuna

  87. elisa marataro Reply

    March 7, 2013 at 3:53 pm

    Ciao Manolo,
    UTILISSIMOOOOO!Soprattutto perchè allevia la tensione e predispone positivamente.
    Complimenti!

    • Manolo Reply

      March 11, 2013 at 12:41 am

      E vedrai che bomba quello che sta per uscire ;-)

  88. Marida Reply

    March 11, 2013 at 11:17 am

    Ciao Manolo,
    ho trovato il tuo pdf interessante e pieno di spunti per affrontare il colloquio di lavoro.
    Grazie.
    Ciao.

  89. Gabriele Reply

    March 15, 2013 at 1:20 pm

    Ciao Manolo, ho letto con attenzione il pdf. Mi è stato di grande aiuto in quanto è riuscito ad darmi un pò più di fiducia in me stesso

    • Manolo Reply

      March 15, 2013 at 4:46 pm

      grazie per il commento e buona fortuna!

  90. Lina Reply

    March 16, 2013 at 5:40 pm

    Ciao! Il tuo file è molto interessante e un valido aiuto per affrontare un colloquio..grazie per i consigli!!

    • Manolo Reply

      March 19, 2013 at 9:18 pm

      Grazie a te Lina per i gentili commenti, Buona fortuna!

  91. Pamela Reply

    March 21, 2013 at 6:13 pm

    molto utili e chiari bravoooo

    • Manolo Reply

      March 21, 2013 at 9:33 pm

      Grazie Pamela !

  92. Simona Reply

    March 28, 2013 at 12:58 pm

    Thanks per l’aiuto!!! Moooolto utile!!

  93. ILARIA Reply

    March 29, 2013 at 2:21 pm

    CIAO MANOLO,
    HO TROVATO DAVVERO INTERESSANTE IL TUO PDF E RICCO DI NUMEROSI SPUNTI A CUI NON AVEVO MAI PENSATO….
    BUONA GIORNATA E BUONA PASQUA
    ILARIA

  94. io Reply

    April 6, 2013 at 10:45 am

    mi servivano solo alcune domande :) grazie lo stesso :)

    • Manolo Reply

      April 8, 2013 at 9:28 am

      Secondo me potrebbero serviti anche TUTTE le risposte… in bocca al lupo!

      • io Reply

        April 10, 2013 at 10:45 pm

        Non penso perche mi servivano per i colloqui che faro io, non per quelli che mi faranno, mi serviva una lista con delle domande da fare…crepi il lupo !

      • io Reply

        April 10, 2013 at 10:51 pm

        e permettimi di farti i miei complimenti visto che stai aiutando cosi tanta gente! Stai facendo un gran bel lavoro ed anche un gran bel aiuto per tante persone che hanno “paura” diciamo cosi tra virgolette, dei colloqui di lavoro

  95. Max Bocca Reply

    April 9, 2013 at 11:01 am

    Ciao Manolo, in qualità di attore emergente, devo sostenere tantissimi provini per lavorare, e in questo settore è molto difficile se si hanno pochi lavori svolti in precedenza.
    Nel cercare informazioni su internet mi sono chiesto “Che cos’è un’audizione se non un colloquio di lavoro per attori?” Facendo questo ragionamento sono arrivato a visitare il tuo sito
    Dopo aver ricevuto e analizzato la tua guida, e i tuoi consigli, credimi, ho vinto l’audizione! La cosa curiosa è che gli esaminatori (registe e aiuto regista)erano convinti di me ancora prima di dar loro la “prova d’attore” cioè recitare il monologo che avevo preparato apposta per quel provino! Lo stato psicologico di sicurezza creatosi prima della mia prestazione, mi ha permesso di eseguire il monologo senza ansie e sicuro di me. Grazie Manolo.

    • Manolo Reply

      April 9, 2013 at 12:11 pm

      Grazie a te Max per lo splendido feedback che credo aiuterà altre persone

  96. Luca Reply

    April 19, 2013 at 3:04 pm

    Molto interessante, fornisce degli spunti di riflessione e ti offre maggiore sicurezza al momento del colloquio!

  97. C. Reply

    April 22, 2013 at 4:43 pm

    Ciao Manolo,
    Ho appena fatto un colloquio di lavoro e ti ringrazio per il PDF che mi è stato molto utile. Un’ottima traccia da seguire per farsi trovare pronti e preparati. Ti farò sapere come va…Per il momento dita incrociate!

  98. benedetto Reply

    May 1, 2013 at 7:48 am

    Ho letto con attenzione tutto e lo trovo molto interessante.

  99. Pingback: CURRICULUM VITAE: per far soldi… a volte bisogna trovare un lavoro ;-)

  100. sabrina Reply

    May 15, 2013 at 8:51 pm

    Ciao,
    trovo l’articolo molto interessante. Cercherò di fare miei questi preziosi consigli, speriamo di poterli mettere in pratica molto presto :-)

  101. Ludovica Reply

    May 18, 2013 at 11:40 am

    Ciao Manolo!
    Ho apprezzato moltissimo i tuoi consigli. A volte mi è sembrato scontato saper dare immediatamente risposte su me stessa che fossero appropriate e convincenti per gli altri… invece è importante soffermarsi a fare un’analisi delle nostre attitudini e dei terribili pensieri depotenzianti. Guida utilissima e preziosa, la tua. Grazie!

    • Mary Reply

      September 10, 2013 at 2:33 pm

      Ho avuto il mio primo colloquio e grazie a queste domande sono riuscita a nn essere spiazzata. Devo ammettere che sono fatte bene, certo ho bisogno di ancora un po’ di tempo per farle mie. Ammetto che avrei risposto in maniera totalmente diversa. Nn so se mi prenderanno ma almeno sono soddisfatta di come ho risposto. Grazie.

      • Manolo Reply

        September 11, 2013 at 9:37 am

        Grazie per il commento Mary !
        continua a leggere i consigli via che ti sto spedendo e vedrai che capirai ogni parte del colloquio ! ciao

  102. Roberto Reply

    May 19, 2013 at 11:26 pm

    Ciao Manolo.
    Mai mentire sul curriculum, si sono daccordo………
    ma non mi piace come fanno i colloqui con delle domande standard giudicano una persona in maniera superficiale……….
    Grazie

    • Manolo Reply

      May 22, 2013 at 1:37 pm

      Quello che dice è verissimo Roberto… delle domande standard giudicano delle persone che sono uniche… però finche sei dall’altra parte della barricata devi giocare secondo le loro regole… è brutto dirla cosi, ma credo che sia la verità.

  103. daniela Reply

    May 21, 2013 at 9:28 pm

    Ho letto Il libro relativo alle 32 domande e quello x un colloquio vincente.
    Li ho trovati entrambi interessanti e ritengo siano un valido strumento x permettere di importare una linea che poi ovviamente deve essere personalizzata.
    I consigli inoltre,sono molto utili x acquisire sicurezza in se stessi.
    Quindi,si,ne consiglierei la lettura!!!!
    Daniela

    • Manolo Reply

      May 22, 2013 at 1:38 pm

      Grazie a Te Daniela che hai letto Colloqui vincente cosi in fretta! facci sapere i tuoi successi !!!

  104. Giulia Reply

    June 2, 2013 at 11:15 am

    grazie! ho trovato il pdf veramente indispensabile e i consigli che mandi via mail altrettanto utili, spero di riuscire meglio nei miei prossimi colloqui!

    • Manolo Reply

      June 2, 2013 at 11:27 am

      Grazie mille Giulia per il commento ! vedrai che il tuo entusiasmo naturale ti aiuterrà molto nei colloqui, mi raccomando fatti onore e fammi sapere.

  105. Maria Vittoria Reply

    June 3, 2013 at 1:17 am

    Grazie 1000 Manolo!Ho letto il pdf e l’ho trovato molto interessante, mi auguro di poter mettere in pratica presto tutti i suggerimenti!

  106. sara Reply

    June 12, 2013 at 1:04 pm

    Ciao, grazie, è stato molto interessante leggere i tuoi consigli, spero proprio che mi aiutino a trovare presto lavoro.

    • Manolo Reply

      June 12, 2013 at 2:03 pm

      in bocca al lupo

  107. Moreno Reply

    June 15, 2013 at 7:12 pm

    grazie per quello che fai, il PDF è qualcosa di molto interessante.

  108. Giulio Reply

    June 27, 2013 at 12:34 pm

    L’ho trovato molto interessante e costruttivo questo documento,
    molti consigli che sembrano essere scontati, in realta non lo sono.
    Prima di ogni colloquo vale sempre la pena dare un occhiata.
    Grazie

    • Manolo Reply

      June 28, 2013 at 4:56 pm

      Grazie Giulio, sono contento che tu abbia apprezzato “l’ovvio elusivo” – consigli scontati, ma che invece…

  109. Fabrizio Reply

    July 4, 2013 at 8:30 pm

    Ciao Manolo,
    l’e-book è davvero interessante, con consigli utili e concreti.
    Continua così!

    • Manolo Reply

      July 6, 2013 at 8:18 pm

      Grazie Fabrizio!

  110. luca Reply

    July 8, 2013 at 10:54 am

    Molto interessante

  111. Anna V. Reply

    July 11, 2013 at 8:29 am

    Ciao Manolo,
    grazie per l’ottimo lavoro, di cui ho approfittato per il mio colloquio di lavoro, andato a buon fine. Sono qui, quindi, per darti il mio feedback positivo ;)
    è stata molto utile quella parte del pdf sulla domanda-tipo che riguarda i propri punti di debolezza: ha fatto la differenza!

    • Manolo Reply

      July 16, 2013 at 9:52 pm

      Missione compiuta quindi !!! Mooolto bene!

  112. LUCAP Reply

    July 11, 2013 at 2:24 pm

    Grazie!!! mi sei stato di grande aiuto anche con le precedenti mail e allegati, come spunto di riflessione ulteriore per prepararmi al colloquio. Ho trovato le risposte mai banali ma anzi una spinta ulteriore alla concretezza e ad un approccio positivo e “grintoso”.
    A presto.

    • Manolo Reply

      July 16, 2013 at 9:51 pm

      Grazie a Te Luca per i commenti, sono sicuri che saranno motivanti per tante persone !

  113. Cristina Reply

    July 25, 2013 at 2:28 pm

    Ciao Manolo!
    Per prima cosa penso che noi tutti in cerca di lavoro dovremmo ringraziarti x i consigli che ci hai messo a disposizione, sinonimo di grande generosità, grazieeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeee!!!!!!!!!!!!!!
    Seconda cosa, SONO RIMASTA ALLUCINATA nel confrontare le tue risposte con quelle che solitamente fornisco io alle domande degli esaminatori. Sai cosa ti dico? Che hai proprio ragione, tutto si concentra su questo: DAGLI QUELLO CHE CERCA, e io mi permetto di aggiungere… anche quello che vuol sentirsi dire!
    Ho richiesto il tuo Pdf perché qualche giorno prima avevo sostenuto l’ennesimo colloquio, avrebbero dovuto richiamarmi il giorno dopo… ma naturalmente niente. Esasperata ho cercato nel web informazioni su come sostenere al meglio un colloquio di lavoro… e sei apparso tu! Al momento non posso dirti se quello che ho imparato dal Pdf mi potrà servire (devo aspettare il prossimo colloquio, sperando che arrivi il prima possibile!), di sicuro posso dirti che OGGETTIVAMENTE hai centrato il punto, ma da soli è difficile arrivarci, è x questo che abbiamo bisogno di gente intelligente e generosa come te. Chiedo scusa a tutti se mi sono dilungata un po’ troppo, ma volevo ringraziarti adeguatamente. Complimenti, Cristina.

    • Manolo Reply

      July 25, 2013 at 6:32 pm

      Grazie Mille Cristina…
      Grazie a te per aver letto tutto con mente aperta e non esserti fermata, come molti agli errori ortografici :-)

      PS non vorrei passare per Santo, (Sanb Manolo suona male :-) dato che prima o poi mi deciderò a vendere anche i prodotti di valore MOLTO maggiore che ho già fatto…

  114. Alegiorio Reply

    July 30, 2013 at 11:12 am

    Molto utile. grazie!

  115. Sarda Reply

    August 13, 2013 at 5:53 pm

    Ciao Manolo,

    ho lasciato un commento a gennaio quando ho letto tutto il materiale che hai messo a disposizione. Avevo promesso che avrei tenuto aggiornato te e tutti quelli che approdano qui,probabilmente con diverse perplessità.

    Ho capito ed imparato tanto, ho fatto “pratica” con tanti colloqui con diverse aziende e all’interno della stessa azienda, fino a quattro colloqui..

    La chiave vincente è l’atteggiamento mentale e la fiducia che si ha in se stessi, nelle proprie qualità/limiti, resistere e persistere con un un bel sorriso in faccia.

    Ebbene, qui ti dico ufficialmente che ho firmato il mio contratto di lavoro, un ottimo lavoro, ho trovato l’annuncio giusto al momento giusto, la selezione è stata lunga e durissima ma ora mi sento una che ha fatto 6 al superenalotto.

    Grazie Manolo per questo e non solo ;-) !!!

  116. CARMEN Reply

    August 29, 2013 at 11:49 am

    GRAZIE MILLE MANOLO PER I TUOI CONSIGLI…MAGARI SE AVESSI TROVATO PRIMA IL SITO ADESSO LA NOVARTIS MI AVREBBE PRESO…HO FATTO 2 COLLOQUI CON LORO e se mi hanno scelto tra tanti candidati voleva dire che il mio cv era interessante..mi sa che al colloquio non sono stata tale…o perlomeno mancavano degli attributi che a loro servivano ..e pensa che la domanda: come ti vedi tra 5 anni è stata la peggiore!!! invece di dire che mi vedevo in un impegno a lungo termine con loro ho risposto con: mi vedo specializzata in….ti lascio immaginare :D…grazie e speriamo che al prossimo colloquio andrà meglio!!!

    • Manolo Reply

      August 31, 2013 at 2:22 am

      Grazie a te Carmen per la mail e buona fortuna !!

  117. Benny Reply

    September 8, 2013 at 1:09 am

    Ciao Manolo innanzitutto complimenti per questa tua generosa iniziativa sei come l’acqua che disseta tanti cammelli in giro per la rete a cercare info. a tal proposito vorrei chiederti qualche consiglio….a breve devo sostenere un colq di lav. con un’azienda che già 2 anni fà mi incontrò per una selezione , ma scelsero un’altro candidato, che da qualche mese si è dimesso….quindi diciamo che ci riprovo e che loro mi danno una seconda possibilità.
    tu che consigli mi dai..?

    Grazie anticipatamente.
    Benny Varone

    • Manolo Reply

      September 8, 2013 at 2:19 am

      ti pongo delle domande che sono solo uno spunto di pensiero.
      Perchè hanno scelto un altro e non te? (la risposta lui era più bravo tecnicamente se hai letto Colloquio da vincitore sai che non regge) ovvero: Cosa credi che tu abbia mancato di comunicare l’altra volta e che dovresti riuscire a comunicare adesso ?
      Hai studiato come sta andando questa azienda? e il settore? Ti ricordi dei nomi di chi ha fatto la selezione? se è una donna ricordati di fargli i complimenti per il nuovo taglio di capelli :-)

      a parte tutto, se hai letto il pdf che distribuisco gratuitamente o anche Colloquio da Vincitore vedrai che andrà benissimo !

  118. Marco Reply

    September 9, 2013 at 8:47 pm

    Grazie Grazie Grazie !!!
    Ho preso Colloquio da vincitore perchè avevo il colloquio il giorno dopo. Miglior investimento del mondo !!!!!!! grazie grazie !!!
    E dopo cinque colloqui e l’80% delle domande che hai segnato… ho ottenuto il posto!!

    • Manolo Reply

      September 9, 2013 at 8:49 pm

      Grazie a te della fiducia Marco… e se sei nella mailing privata vedrai che qualche consiglio anche sul posto di lavoro arriva :-)

  119. Benny Reply

    September 10, 2013 at 8:36 pm

    Ciao Manolo, grazie ancora per i tuoi consigli, volevo solo aggiornarti sull’esito del colloquio…….giudizio estremamente positivo MA hanno anche asserito che il mio è un High profil rispetto al ruolo da ricoprire,e + volte mi hanno chiesto se ero sicuro. Quidi come riportato nel tuo manuale ho cercato di rassicurarli che non ho pretese di carriera e di €…..l’esito è per la fine del mese.
    chi lo sà spero che si rendano conto che stanno acquistando una risorsa competente a buon prezzo…..se son Rose fioriranno ;-)

    Saluti
    Benny Varone

  120. Giovi Reply

    September 12, 2013 at 11:15 am

    Ieri ho sostenuto il tanto temuto colloquio!!cosa dire..non so se avrò quel posto di lavoro, ma una cosa posso dirla GRAZIE del tuo lavoro Manolo!!
    Senza i tuoi consigli non sarei uscita dall’ufficio delle risorse umane di questa onnipotente azienda soddisfatta di me!!credo di aver gestito bene la situazione; di sicuro senza il tuo libro non avrei avuto una lucidità dei pensieri e una prontezza nel rispondere!
    Hanno anche a me detto che il mio profilo ? più alto di quello che ricercano per quel ruolo e di pensarci bene..io li ho rassicurati e a fine mese saprò qualcosa!
    Nel frattempo alle persone che devono sostenere un colloquio posso solo dire acquistate questo libro!!
    Vi aiuterà in maniera incredibile ad allontanare le ansie, a rendervi più sicuri di voi e ben più all’altezza di gestire la situazione!
    In bocca al lupo a tutti!
    Giovi

  121. Stefania Reply

    September 19, 2013 at 6:53 pm

    Ciao Manolo, ci tenevo a ringraziarti per i preziosi consigli che credo mi siano tornati particolarmente utili. Ho sostenuto il mio primo colloquio di lavoro da neo-laureata e penso di essermela cavata abbastanza bene. Si trattava solo della fase preliminare per cui spero di poter affrontare il passo successivo, per il quale consulterò abbondantemente il resto del materiale che mi invierai.

    Un saluto
    Grazie ancora

    Stefania

  122. Alessia Reply

    September 23, 2013 at 8:32 am

    Ciao Manolo, ti ringrazio per aver condiviso le tue preziose scoperte sull’argomento. Il Pdf è molto interessante e dà dei notevoli spunti di riflessione su cui sto già lavorando per arrivare preparata al prossimo colloquio. Ti ringrazio per il materiale che mi stai inviando: è una preziosa fonte di ottimi consigli.
    Un saluto,
    Alessia

  123. Eliana Reply

    October 12, 2013 at 8:06 pm

    Caro Manolo,

    un grazie sincero anche da parte mia !!!!!
    Grazie per la generosità nel condividere le tue esperienze e conoscenze, soprattutto per avere fornito efficaci consigli e spunti di riflessione e per aver individuato le domande base da cui partire
    per presentarsi al colloquio con una buona preparazione e la
    giusta serenità d’animo, indispensabili per affrontare la sfida con
    professionalità e determinazione.
    Complimenti per il lavoro che hai fatto e grazie ancora!!!
    Eliana

  124. Rebecca Reply

    October 18, 2013 at 11:41 am

    Ciao Manolo,
    Ho appena fatto un colloquio di lavoro e ti ringrazio per il PDF che mi è stato molto utile. Un’ottima traccia da seguire per farsi trovare pronti e preparati.

    • Manolo Reply

      October 19, 2013 at 3:46 pm

      Prego ! Grazie a te per il commento !

  125. Gaia Reply

    October 22, 2013 at 6:13 am

    Post non utile… Di più! Ho scaricato il file e sto cominciando a leggerlo, lo trovo ben fatto e molto pratico!

    • Manolo Reply

      October 22, 2013 at 9:31 am

      Grazie Gaia!!!

  126. cristina Reply

    October 26, 2013 at 12:42 pm

    Ciao Manolo. Ho letto tutti i tuoi consigli e sei davvero un grande.ieri ho fatto un colloquio e ho seguito tutto quello che hai scrittooooooo ma erano tutti nettamente piu preparati dal punto di vista della figura che cercavano sales seils…..io sono una ragioniera e sinceramente mi ha spiazzato il fatto di noi aver mai venduto nulla….e avevo anche detto alla persona che mi ha chiamato per la selezione di non avere esperienza…insomma ero in mezzo a degli squali……..grazie cmq q continua a scrivere…..

  127. cristina Reply

    October 27, 2013 at 2:39 pm

    ciao Manolo………ho sostenuto ieri il colloquio…..e ho risposto alla grande….grazie te…ma ero in mezzo a degli squali… speriamooooo!!!un abbraccio cri ti faccio sapere..

    • Manolo Reply

      October 31, 2013 at 10:04 am

      Per usare la tua metaforea… Eri si, in mezzo a degli squali, ma se hai fatto il colloquio sulla terra ferma sei molto avvantaggiata rispetto a quei goffi pescioni :-)
      – se lo hai fatto al delfinario forse no :-P -

  128. Concetta Reply

    October 28, 2013 at 7:43 am

    Ho iniziato a studiare le prime 15 domande del pdf….assolutamente eccezionale e da mettere in pratica da subito….
    Grazie Manolo , un grande!!!!

  129. antonella Reply

    October 31, 2013 at 8:59 am

    Grazie Manolo,
    veramente utili i consigli, io e mio figlio stiamo cercando lavoro, due generazioni diverse con problemi diversi, ma ora siamo più forti e preparati nell’affrontarli …

  130. Catia Reply

    November 2, 2013 at 12:54 pm

    Grazie dei consigli, mi sto preparando , mercoledì colloquio da Calzedonia, incrociamo le dita!!! Vi farò sapere .catia

  131. Giusy Timpone Reply

    November 26, 2013 at 4:23 pm

    E’ stato molto utile per prepararmi al colloquio e anche per “vedere le cose” dal punto di vista dell’azienda. Una valida arma. Ottimo :)

  132. Daniele Reply

    December 11, 2013 at 8:50 am

    Ciao Manolo e grazie! Ho studiato le tue risposte e mi hanno aiutato ad avere un feedback positivo al primo colloquio presso una grande multinazionale. Domani mi aspetta un secondo e più difficile colloquio (per la serie: o dentro o fuori), ma sono fiducioso. Le domande sono sempre quelle, a volte presentate con una leggera differenza a seconda del tipo di mansione richiesta. Ma sempre quelle!!! Studiare i tuoi pdf è stato importante e agli altri do un consiglio: state calmi, sereni e pensate sempre positivo. Grazie ancora ;)

  133. GIANLUCA Reply

    December 12, 2013 at 5:54 pm

    Buonasera, ho letto con attenzione tutto e lo trovo molto interessante.

  134. Pingback: Colloquio di lavoro: 10 domande e via! | Informagiovani

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>