Cocooa.comMiglioramento personale per chi non cerca scorciatoie
8 segreti per fare una presentazione che non faccia schifo!
Foto di Christina Morillo da Pexels
Home » Produttività, Lavoro & Imprenditoria » 8 segreti per fare una presentazione che non faccia schifo!

8 segreti per fare una presentazione che non faccia schifo!2 min read

L'articolo in due parole:

Preso da: Ruba questa presentazione ! 8 segreti per fare una presentazione che non fa schifo !

Ruba questa presentazione !

è uno dei documenti più letti nel 2010 e puo’ essere riassunto così: “8 segreti per fare una presentazione che non faccia schifo !”

Per quanto fare il riassunto di Powerpoint di una presentazione che è nata per essere fatta a voce meriterebbe una punizione corporale… Me la rischio e lo faccio lo stesso per voi Cocooani.

Sarebbe il massimo trovare l’Mp3 della conferenza dato che anche solo le slide sono interessantissime. Ecco cosa dice la presentazione:

1 ! Titolo & Slide di Apertura potenti

Siate coraggiosi, osate un po’… e sperate di avere un buon occhio per la grafica.

2 ! Schema dei colori.

Per quanto la cosa sia banale, spesso ci affidiamo ai nostri gusti per l’accoppiamento dei colori. A volte ci becchiamo, altre volte no, ma spesso e volentieri dimentichiamo qualche variazione che potrebbe essere interessante. Spesso si può cercare direttamente su google i font e  colori  della compagnia i cui cartelloni vi piacciono tanto, oppure si può provare su http://www.colourlovers.com/ che è decisamente interessante – oppure ancora “copiare” quello di riviste che leggete

3 ! Immagini Immagini e ancora Immagini

NON trascrivete TUTTA la presentazione – è noiosissimo! Voi date un valore aggiunto rispetto a un pdf, sfruttatelo!

Dove recuperare le immagini?

Usate le vostre foto, oppure comprate quelle royality free, ad esempio su istockphoto (costano qualche € ma hanno il vantaggio di essere di alta qualità e magari ci sono molte variazioni sul tema). Potete usare le Creative Commons (si trovano su Flickr.com ) oppure fare screenshots e editarli.

Le immagini devono uscire un po’ dagli schemi della morte – potete essere interessanti, se volete. Idem dicasi per le tabelle e i grafici: quello che conta dei numeri è il loro significato e la lezione che se ne può trarre

4! Keep It Simple (meno mettete meglio è)

Non abusate del numero di font (2-3 della stessa famiglia ), poche parole per slide

5! C.R.A.P –

Contrasto (giocate su altezze e stili, siate diversi), Ripetizione (siate consistenti nei colori e nel design), Allinemento, Prossimità

6 ! Usate dei  video

Brevi (fra i 30 sec e i 30 min è perfetto) che scuotano la noia.  Ricordatevi di inserirli nella presentazione con il comando embed, così si pre-caricano e non ci sono silenzi devastanti.

7 ! Condividetele, se possibile

Le buone presentazioni hanno “effetto volano” e il rischio che vengano “rubate” è molto inferiore al possibile ritorno e alla possibilità che vi tornino utili.

8! Fate sempre un riassunto alla fine

Foto di Christina Morillo da Pexels

Unisciti alla discussione

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

Cocooa.com