Cocooa.comMiglioramento personale per chi non cerca scorciatoie
Bigger, Stronger, Faster – Docu-film sull’uso di steroidi.
Foto di samer daboul da Pexels
Home » In Libreria » Recensioni » Bigger, Stronger, Faster – Docu-film sull’uso di steroidi.

Bigger, Stronger, Faster – Docu-film sull’uso di steroidi.3 min read

L'articolo in due parole:

Docu-film sull’uso di steroidi, ma la sua visione è interessante perchè ha un respiro più largo: la ricerca della via più facile in una società ultra competitiva come quella americana.

In due righe: Bigger, Stronger, Faster – Docu-film sull’uso di steroidi, ma la sua visione è interessante perchè ha un respiro più largo: la ricerca della via più facile in una società ultra competitiva come quella americana.

Incipit: Provo un amore-odio per i docu-film: il mezzo del video è l’arma di persuasione di massa per eccellenza ed è fin troppo facile manipolare i contenuti di un film per tirare acqua al proprio mulino.

D’altra parte è vero che spesso sono fatti molto bene a livello giornalistico, e sono chiamate in causa entrambe le parti, con nomi e cognomi: quindi ci si può studiare le fonti direttamente. Per questo ho intenzione di parlarvi di un docu-film sull’uso degli Steroidi. Ovviamente Cocooa.com è per una vita meno sintetica possibile e quindi ha sempre fatto lo struzzo su questo tema… Saranno le olimpiadi i cui atleti “incredibili” mi sembrano sempre bordeline, sarà che con la spiaggia le persone cercano “la scorciatoia al fisico perfetto”, ma credo che sia l’ora di approfondire un po il tema:

Bigger, Stronger, Faster

Se sei un “atleta” non si è mai troppo grosso, forte o veloce. Christopher Bell, l’autore parte descrivendo la sua infanzia fatta a pane e Pro-wrestling, body building e alimentazione poco sana :-) per arrivare a parlare di Steroidi & custumi della società Americana

Come ogni tema cosi controverso non esiste una risposta netta e di sicuro questo documentario non aiuta a fare chiarezza. Gli organi sportivi, i super atleti, i governi sono ovviamente contro, mentre c’è un esercito di persone che non ci vede nulla di male…

Di cosa Parla Bigger, Stronger, Faster

Chris cresce coi due fratelli nel mito di Hulk Hogan, Sylvester Stallone, e Arnold Schwarzenegger…. e vive secondo l’adagio “duro lavoro, preghiere e vitamine“… fino a quando si accorge che le suddette star non abbiano detto tutto tutto…

Christopher Bell lavora alla Gold Gym (mitica palestra di Arnold Swarzenegger e svariati altri Mr Olimpia) quando decide l’investigazione che lo porterà non solo alla scoperta che i fratelli usano steroidi da anni, ma vedrà le connessioni con lo sport, la politica, la legislazione. Gli steroidi sono, come dice a più riprese, un effetto collaterale della cultura americana.

Il Governator durante la sua campagna dice che “giocando secondo le regole, questa nazione ti permette di ottenere tutto“… ma anche qui si scopre che un aiutino lo ha ricevuto…

Chris si trova nel mezzo e cerca di non dare giudizi, ma di esporre i dati (o le opinioni dei soggetti interessati)

Quali sono gli effetti collaterali degli Steroidi?

Scopriamo gli effetti collaterali: la Roid rage (rabbia distruttiva) danni al fegato, caduta di capelli, crescita di peli nelle donne, restringimento testicolare, tumore.

La risposta da chi gli usa: i danni sono (quasi) tutti reversibili e comunque i benefici sono maggiori degli svantaggi. (quali benefici esattamente ? NdManoloMetaModellizzante).

Bell parla con medici e utilizzatori e poi ci offre delle statistiche nel  2007 il tabacco ha fatto 435,000 morti, l’alcool 75,000 e gli steroidi 3. e se guardino i ricoveri medici al primo posto l’alcool, poi la cocaina al 3 la marijuana.. e gli steroidi solo al 142.

i numeri non li ho trovati ma non vedo come si può andare al pronto soccorso per l’uso di marijuna, quindi non li prendo per validi…

vedi Bigger, Stronger, Faster su Youtube

http://www.youtube.com/watch?v=2dHlDWz_u4c

 

Lo consigli?

Si, è ben fatto e anche se superficiale in alcuni passaggi  ( per il mio tunnel di realtà attuale lo considero un po “di parte”)  direi che è molto interessante. Svela, per l’ennesima volta le contraddizioni nel mondo dello sport / fitness nella società americana, che come mi diceva qualcuno è lo specchio dell’italia del futuro.

Un tema su cui ho avuto sempre molte sicurezze mi ha fatto sorgere dubbi e curiosità. Ogni cosa che mi crea curiosità e flessibilità è un prodotto che merita un investimento in termini di tempo e questo richiede solo un oretta e mezza.

 

 

Foto di samer daboul da Pexels

Scritto da
Manolo Macchetta
Unisciti alla discussione

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

Cocooa.com