Cocooa.comMiglioramento personale per chi non cerca scorciatoie
Colin Wilson – Dei dell’altro Universo
Home » In Libreria » Recensioni » Colin Wilson – Dei dell’altro Universo

Colin Wilson – Dei dell’altro Universo4 min read

L'articolo in due parole:

Colin Wilson – Dei dell’altro Universo – recensione e commenti. Interessante libro che parla dei contatti con gli alieni…

Autore: Colin Wilson

Titolo libro: Dei dell’altro Universo

Lo trovi su: Macrolibrarsi –

Voto: 3 su 5

Commenti al libro

Anche se non è un libro di Fanta-Archeologia nel senso stretto del termine (e a ben vendere non lo è nemmeno nel senso più largo :-) parla di alieni, coperture, segreti, cospirazioni e “quelle cose li”. A me il libro è stato prestato a tempo indeterminato da un mio amico (grazie Lorenzo!) dopo che avevamo speso una serata a parlare, tra le altre cose anche di Graham Hancock e queste genere di libri.

Il titolo Originale di Dei dell’altro Universo è Alien Dawn: An Investigation into the Contact Experience  (L’alba aliena: un’investigazione sull’esperienza del Contatto) ed esso è molto più congruente con il contenuto del libro… mi chiedo quale siano le strategie di marketing dietro a certi cambi di titolo che ne propongono uno che centra poco e nulla.

Infatti (con mio disappunto) non parla di divinità antiche, non parla di miti, non parla di numeri e astri bensì di Alieni,  da un punto di vista Psicologico / parapsicologico / mistico…

Dei dell’altro universo pone una luce diversa sul fenomeno alieni, sui rapimenti, le ibridazioni, le ragioni di queste cose  fino al gran finale: gli “alieni” sono buoni e agiscono cosi per permetterci di fare un salto evolutivo.

OK questo è il succo del libro, ma il tutto spiegato in maniera “congruente”… se siete fan del genere sapete che spesso durante lo svolgimento gli autori mettono tantissima carne al fuoco, spesso saltando di pala in frasca, per poi collegare i puntini solo alla fine. Questo libro non è da meno, soltanto che invece che parlare di megaliti e Piramidi parla di Ufo…

Diciamo che è proprio il tema principale del libro che non mi entusiasma particolarmente.

Si può credere a un libro che parla dei perché e i percome sui rapimenti alieni da parte di migliaia di persone ogni anno tramite una forma di super-ipnosi senza spiegare con dei dati? mmmmhhhhhhh…  per me è stato molto difficile superare la barriera di incredulità – il primo capitolo poi, usato come convincer (e quindi dovrebbe essere “soft”) parla di poteri della mente come telecinesi, teletrasporto, creazione della materia dal nulla e Wilson accetta questi fenomeni senza il minimo scetticismo.

E vi devo dire la verità: a causa di questo ho ri-iniziato 3 volte il libro (perché ogni volta mi sono detto: “che cagate stai leggendo?” e lo mettevo giù) prima farmi prendere dalla lettura… eh già, perché anche se il tema mi interessava pochino quando Colin inizia a mettere giù i tasselli il libro si rivela una bellissima lettura che porta in direzioni che mai avrei creduto: remote viewing, Silva method, OOBE…

Il problema principale del libro è che Wilson non riesce a soddisfare per nulla la mia parte “razionale”: mi da in pasto a migliaia di “verità”, a cui lui sembra credere senza alcun dubbio ma che a me faceva suonare come impazzito il detector di cazzate:-).

Pur sospendendo il giudizio fino a fine lettura per me è stata dura andare avanti senza storcere il naso in diverse occasioni. Poteva piazzarlo come libro di fantascenza e probabilmente avrei gradito di più.

Quindi una troncatura su tutta la linea? Assolutamente no:

Il libro in se è scritto davvero bene: biografia immensa, cita decine di autori, il quadro disegnato da Wilson prende forma piano piano e la cosa intriga davvero molto, il fatto che parla di così tante esperienze diverse , essendosi documentato dimostra come va scritto un libro “giornalistico”.

Nonostante questo non riesco pero a consigliarlo a nessuno a meno che non sia interessato ai contatti alieni e che sia  più bravo di me a sospendere i preconcetti. Voto 3 su 5

Per i Fan di Colin Wilson e tutti quelli che vogliono imparare come fare delle ricerche per un libro invece è consigliato

Video che ho trovato su Youtube

Chi è Colin Wilson?

Due parole su Colin Wilson: è uno degli autori più prolifici inglesi, e ha spaziato dalla letteratura (con dei saggi su Ernest Hemingway, Hermann Hesse, Fyodor Dostoyevsky, Vincent Van Gogh… ) alla psicologia, dall’archeologia, agli horror dalla fantascienza, ai gialli. Uno dei suoi romanzi, I vampiri dello spazio, è stato trasposto in film e si vedeva spesso sui canali minori.

La figura di Colin è davvero molto interessante e meriterebbe di essere studiata. A me personalmente piacerebbe sapere i suoi metodi di immagazzinamento delle informazioni e la velocità di lettura… per farvi idea della sua bibliografia sterminata: http://en.wikipedia.org/wiki/Colin_Wilson

Scritto da
Manolo Macchetta
Unisciti alla discussione

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

Cocooa.com