Cocooa.comMiglioramento personale per chi non cerca scorciatoie
L’auto-Massaggio del piede
Foto di Min An da Pexels
Home » Miglioramento » Corpo » L’auto-Massaggio del piede

L’auto-Massaggio del piede3 min read

L'articolo in due parole:

i piedi si possono massaggiare… anzi si devono massaggiare… Vi riporto la procedura della Zaryadka di Masssimo Mondini (il massaggio del piede è uno dei 30 e passa esercizi proposti…)

Andare a piedi scalzi è ormai una cosa impensabile: da bambini ti mettono le scarpine perché sennò prendi freddo (in agosto).

Da teenager invece non puoi camminare scalzo perché sporchi casa (nemmeno ci fossero delle pozze di fango in cameretta!).  A camminare a piedi nudi in un parco poi non esiste… la cacche di cane, le siringhe… tutti i parchi sono pieni di migliaia di siringhe pronte a pungere i tuoi piedini!!!

Da adulto ovviamente non ti passa nemmeno per la testa, non siamo mica cavernicoli!

L’unica occasione di camminare a piedi nudi è la spiaggia, ma con i piedi deboli (come li abbiamo abituati): e poi c’è il sassolino, la sabbia, le conchiglie…

Personalmente mi sono accorto di quanto i miei piedi fossero deboli un po’ di anni fa quando, iniziando a fare arti marziali (jiu-jitsu brasiliano) notai di avere poca forza, il plantare stanco, dita senza mobilità – e ovviamente questo si ripercuoteva su tutta la schiena. Non posso che suggerirvi di camminare più spesso a piedi nudi.

Personalmente mi sono anche comprato le fivefingers (ormai 4 annetti fa) e l’esperienza è decisamente positiva (magari ve ne parlo in un altro post.)

Quello di cui invece vorrei parlare adesso è qualcosa che potete fare adesso, magari in preparazione alle camminate sulla sabbia che vi aspettano tra un paio di settimane:

L’Auto Massaggio del piede

I piedi si possono massaggiare, anzi: si devono massaggiare! Vi riporto la procedura della Zaryadka di Masssimo Mondini (il massaggio del piede è uno dei 30 e passa esercizi proposti e lo potete trovare qui: http://www.italianmma.it/negozio/cart.php?target=product&product_id=296&partner=1 )

  • mettetevi in piedi e sentite come il peso si distribuisce sul terreno. Fate 3 passi e registrate le sensazioni, tenetele a mente.
  • Adesso sedetevi e tirate con delicatezza ogni dito di un piede, partendo dal più piccolo. Se vi da piacere fatelo pure due volte. Potreste sentirle “scrocchiare” – è normale e se non siete dei bruti non da problemi.
  • sempre allo stesso piede, girate sempre con estrema delicatezza le dita, come se voleste “svitarle”. Fatele tutte prima in un senso e poi nell’altro.
  • adesso prendete due dita e allargate lo spazio tra di loro, tirandole in due direzioni opposte.
  • adesso che le dita hanno preso un po di mobilità infilate le dita delle mani tra quelle del piede e muovete le dita in su e in giù. Lentamente e gentilmente. Deve darvi piacere. Il dolore NON va bene.
  • massaggiate i bordi del piede (io massaggio dal centro verso l’esterno, voi fate come sentite di doverlo fare).
  • prendete in mano il piede e roteate la caviglia, prima come viene e poi al massimo dell’estensione, in un senso e nell’altro.
  • Chiudete gli occhi e sentite cosa vi dice il piede. Avete dato un po’ di amore a una parte di voi che di solito dimenticate, ne sarà molto contenta…
  • mettete giù il piede e sentite come si distribuisce il peso adesso. E’ cambiato? E’ diverso all’altro piede su cui non avete effettuato il massaggio?  Fate due passi. Magiiiiiaaaaa… in 30 secondi siete più stabili, la pianta è più rilassata e mille altre cose che vi lascio scoprire da soli :-)
Ecco qui, per fare questo esercizio ci vuole meno di un minuto a piede. Da un forte sollievo e dicono che sia una manna dal cielo se portate i tacchi.

Massaggio preso dalla Medicina Energetica: Brazilian Toe

C’è un massaggio “energetico” che mi ha insegnato Donna Eden: è semplicissimo da fare e un po’ meno da spiegare, ma sopratutto ha bisogno di un partner. Recuperatelo e a settembre ve lo spiego :-)

Abbiamo parlato di:

FiveFingers –

Zaryadka – Ginnastica Articolarehttp://www.italianmma.it/negozio/cart.php?target=product&product_id=296&partner=1

Foto di Min An da Pexels

Scritto da
Manolo Macchetta
Unisciti alla discussione

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

3 commenti
Cocooa.com