Cocooa.comMiglioramento personale per chi non cerca scorciatoie
Lettera a se stesso del futuro
Foto di Abstrakt Xxcellence Studios da Pexels
Home » I migliori articoli » Lettera a se stesso del futuro

Lettera a se stesso del futuro3 min read

L'articolo in due parole:

Lettera a se stesso del futuro: idea fantastica oppure primo passo per la schizofrenia ? per me è un fantastico rinforzo agli obiettivi

>Lettera a se stesso del futuro: Devo ringraziare Claudia che un anno e passa fa fa ha aggiornato il suo staus su Facebook riportando qualcososa tipo:” Ho ritorvato la lettera che ho mandato a me stessa 10 anni fa“… Bellissima idea !

Cosi l ho copiata  ho preso ispirazione e me la sono scritta anche Io… “Caro Manolo del futuro… Come va? E’ bufffo scrivere a se stessi… chissa dove sei in questo istante? Sei ingrassato oppure hai ancora la fisicata? che sport fai adesso? perchè fai dello sport, veeero? E il blog che adesso stai seguendo con tanto amore? cosa ne hai fatto? ….etc etc etc”

per chi è avvezzo a scrivere il Diario direi che la “Lettera a se stesso del futuro” è una forma breve (e meno femminile :-) dello stesso. Una lettera dove parli di tutto, politica, amore, vestiti, sensazioni, cose che stai facendo o che vorresti fare e ti chiedi se le hai fatte oppure no, e perchè no Cazzo? volevi farle davvero.

E’ anche la forma discorsiva degli obiettivi, che spesso sono scritti troppo in forma analitica e mancano di emozioni… e non spiegano perche nel 2003 volevo fare un corso di PNL ( e nel 2012 l ho studiata tanto ma senza comprare ottenere nessun certificato).

Perchè scrivere una lettera a un se stesso del futuro quindi?

E’ un’esperienza profonda. Ancora non ho aperto la lettera che mi sono scritto (potrei anche averle “persa” tra le altre) ma quando apro altri appunti o addirittura le mie agende con gli appunti e i miei obiettivi di 5 /10 anni fa è sempre interessante.

Scriversi una lettera toglie però l’aspetto analitico dei numeri e anche un po di sensi di colpa: “avevo scritto che volevo imparare l’aramaico e non l ho ancora fatto… me tapino!” pero ci dice se stiamo vivendo i nostri sogni, se essi sono cambiati e magari anche perchè.  Ci fa porre il focus anche su come eravamo, i nostri modi di dire, gli amici, gli amori etc etc e siamo noi stessi a scriverlo.

A rinforzo di questo avrai di sicuro i ricordi e le emozioni del momento legate a quelle parole. Vedi la tua crescita, la tua maturazione e questa esperienza da sola è molto formativa (e nostalgica :-)

Come farla ?

Per prima cosa segnate la data di oggi e immaginatevi tra 5-10 anni: cosa siete e dove vorresti essere… Cosa diresti? che appunti ti faresti? puoi anche chiedere se effettivamente hai fatto quello che dovevi fare nel breve periodo.

Il mio consiglio è di toccare tutti i campi: Relazioni, Salute, Famiglia, Amici, Spiritualità, Finanze, hobby, il tuo contributo al mondo… se ovviamente si devia un po si puo fare, la canzone preferita, la persona che vorresti rivedere ma che non hai ancora chiamato…

Prendi un foglio di carta e una biro e se ancora ricordi come si scrive… fallo (io ho fatto un po di fatica a inizare…:-).

Ogni tanto è bello farlo su carta. ricordati la data e metti tutto in una busta. e chiudila.

Io l ho messa insieme alle vecchie foto e lettere. se siete più organizzati, potete metterci una lettera e aprirla in quella data.

Link interessanti:

  • Anche se alcune cose vanno meglio scritte a mano su https://www.futureme.org/ c’è la possibilità di scrivere una lettera e farsela recapitare quando volete !

Qualcuno è molto più avanti di me… Videointervista al se stesso del futuro!

Anche se non sono sicuro che l’intenzione dietro una video intervista sia la stessa della lettera a se stesso, guarda cosa ha fatto Peter Emshwiller:

Il Peter del 1977, 18 anni, intervista stesso futuro: “ho conversato con un invisibile me stesso più vecchio. Durante questa conversazione monodirezionale, ho fatto al me stesso più vecchio centinaia di domande sul mio futuro, dal lavoro alla famiglia, all’arte, all’amicizia al sesso.
Poi ho registrato molte reazioni diverse a ogni possibile domanda: dall’annuire educatamente al mostrare gioia, tristezza, fastidio, sorpresa e orrore.”
Link al canae youtube: https://www.youtube.com/channel/UCuPUgMmXQ1KI-vnUepo3vDg

 

Foto di Abstrakt Xxcellence Studios da Pexels

Scritto da
Manolo Macchetta
Unisciti alla discussione

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

2 commenti
  • Ciao Manolo!
    volevo dirti che anche io mi scrivo lettere per il futuro. L’idea mi è venuta studiando per la tesina di maturità perchè trovavo notizie e suggerimenti interessanti che però in quel momento non mi servivano. La sto mettendo in pratica solo da un paio d’anni a dire la verità e la categoria più importante è sicuramente quella da genitore. Scrivo dei litigi con mia madre o mio padre e cosa penso di loro, quello che non riesco a fargli capire, quello che mi ferisce, quello che imparo dal loro esempio… l’obbiettivo sarebbe spiegare e ricordare a me stessa (se mai mi capiterà di diventare mamma) cosa può significare una reazione o un atteggiamento in certe fasi della vita. Si sa che fare il genitore è il mestiere più difficile del mondo e mi sembra giusto darmi qualche suggerimento ;-) è un po’ come portarsi gli appunti all’esame. Devo solo sperare di riuscire a riconoscere cosa ho scritto :P

    Comunque a proposito di scriversi lettere per il futuro, era uscito anche un film francese. Si intitola “Carissima me” e la protagonista in carriera inizia a ricevere lettere da se stessa bambina dopo 10 anni… io l’ho trovato simpatico. Ciao!

    • Ciao AA!
      grazie della mail. mi hai dato l’impulso di scrivermi ancora e cercare quella che avevo scritto ai tempi… anche se 10 anni non sono ancora passati :-)
      per le discussioni coi genitori è un OTTIMO spunto. anche io segno i “difetti da genitore” (che poi difetti non sono…) ho notato la preoccupante tendenza a ripetere gli stessi schemi che hanno i miei e anche io vorrei evitare alcuni comportamenti che non mi piacevano come figlio.
      grazie per la dritta del film… che ho cercato, e ho visto che è con Sophie Marceau… mi sa che quando devo guardare qualche commedia con la fidanzata propongo quello!

Cocooa.com