Cocooa.comMiglioramento personale per chi non cerca scorciatoie
Obbedire a un pezzo di plasticaccia.
Obbedire a un pezzo di plasticaccia
Home » Psicologia » Obbedire a un pezzo di plasticaccia.

Obbedire a un pezzo di plasticaccia.3 min read

L'articolo in due parole:

Il mio Navigatore mi ha dato il percorso , ma avevo il sentore che aveva sbagliato. Cosi ho fatto la mia strada. Quando mi ha ripreso mi sono sentito in difetto

Obbedire a un pezzo di plasticaccia

Prendo spunto da un articolo di Seth Godin: Obedience and the GPS per inaugurare una serie di articoli sulla “Psicologia delle masse”. A tutti noi piace credere di essere unici e a nessuno piace scoprire di essere uno della massa. Però è così: presi singolarmente siamo individui eccezionali, unici, con tanti interessi destinati a grandi cose. Presi nell’insieme siamo “massa”. Le aziende spendono centinaia di milioni di euro in pubblicità non perché sperano di poterci influenzare ma perché sanno che funziona

Il mio scopo non è essere paranoico, ma tenervi aggiornati su tutte le volte che io casco nel trappolone della manipolazione. Non voglio nemmeno catalogare come negativo il termine manipolazione. E’ una cosa naturale e spesso seguire direttive è la cosa più facile, più economica e tutto sommato la “migliore”.

Credo però che, se ci rendiamo conto di ogni volta che seguiamo delle direttive, piano piano possiamo coltivare il nostro spirito critico/ sesto senso e attivare l’istinto. La saggezza del nostro corpo è fantastica: sa riconoscere benissimo queste cose e basta sapersi ascoltare per trarne benefici. Chi di voi segue una dieta “pulita” (raw, vegan, di igiene naturale.. whatever)  oppure è stato rapito dalla luce della medicina energetica sa che dopo pochissimo si diventa sensibili ai consigli che il corpo ci da prima di ingerire cibi o liquidi.

Sono sicuro che farà lo stesso con quello che ingeriamo con le nostre orecchie e i nostri occhi… basta riconnettersi con il corpo.

Tornerò ancora su questo tema perché mi è molto caro (discuto spesso a riguardo di ciò con amici e conoscenti) e vi lascio alla nota di Seth (che ha anche un altro scopo, più “business” :-) :

“Il mio Navigatore mi ha dato il percorso per l’aereoporto, ma avevo il sentore che fosse sbagliato. Così ho scelto da solo la strada.

Non appena ho girato a sinistra invece che a destra, ho sentito la sua voce che mi tiranneggiava, sollecitandomi ad andare a destra.

E devo dire la verità, mi sono sentito in difetto. Stavo disobbedendo, non stavo seguendo le istruzioni.

Se arrivi al punto di non sentirti a proprio agio quando hai disubbidito a un aggeggio di plasticaccia di 30 cm quadrati, sai di aver ricevuto il lavaggio del cervello. E’ del tutto okay (anzi direi è probabilmente produttivo) sfidare i Navigatori, i capi e tutti quelli che influenzano la tua vita, e ignorarli del tutto se ne hai voglia.”

articolo preso da: http://sethgodin.typepad.com/seths_blog/2011/01/obedience-and-the-gps.html

Lista dei Libri di Seth Godin in Italiano

La Chiave di Svolta
Scegli di essere indispensabile

Scarso


Tribù
Il mondo ha bisogno di un leader come te

Che Pasticcio di Marketing
14 nuove idee per essere i migliori al mondo

Basta!
Sapere quando restare, capire quando lasciare

I Piccoli Saranno i Primi
184 sorprendenti idee di marketing


La Mucca Viola
Farsi notare (e fare fortuna) in un mondo tutto marrone

Da non perdere

(-25%)

Tutte le Palle del Marketing
P come Prodotto, Prezzo, Posizionamento, Promozione…..

Contiene una Fantastica Sorpresa
Metti nel tuo marketing qualcosa di irresistibile

Scritto da
Manolo Macchetta
Unisciti alla discussione

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

Cocooa.com