Cocooa.comMiglioramento personale per chi non cerca scorciatoie
PNL: amplificare le emozioni a comando
Foto di Anthony da Pexels
Home » PNL » PNL: amplificare le emozioni a comando

PNL: amplificare le emozioni a comando5 min read

L'articolo in due parole:

Sappiamo tutti come funziona l’ancoraggio della PNL, siamo pronti a fare un passo avanti e installarci delle ancore mentali nel nostro laboratorio mentale ?

(c) kornera – http://kornera.deviantart.com/

Come avrete letto, al seminario I/O dello scorso weekend mi sono piaciuti entrambi gli interventi. Gabriel Guerrero sembra davvero OK (nonostante sia un trainer di PNL. lol :-) e le sue modalità di insegnamento si confanno alle mie modalità di apprendimento. In questo post vi racconto un esercizio che avevo già visto su Memo in maniera molto molto più basica e che poi Hack aveva spiegato in qualche suo corso.

Più che di PNL (programmazione Neuro linguistica) dovremmo parlare di DHE (Design Human Engineering) ma visto che ne ho parlato qui: Differenze tra PNL & DHE, vi rimando all’articolo in questione:

I libri in cui parla dell’esercizio che vi presento sono:

  • Disegnando il tuo Destino (macrolibrarsi) – [amazon-product text=”Disegnando il tuo destino. (PNL & Spiritualità) su Amazon.it ” type=”text”]8888612564?tag=cocooa08-21
  • Trasformazione Profonda (macrolibrarsi) – [amazon-product text=”Trasformazione profonda. (Amazon.it)” type=”text”]8888612556?tag=cocooa08-21

 

Provare le emozioni quando si vuole

Sappiamo tutti come funziona l’ancoraggio della PNL (si associa uno stato  a uno stimolo, e successivamente richiamando lo stimolo lo stato psicofisico ritorna). Questo è un esercizio base e anche se non ho visto molta gente in grado di farlo bene è un classico. In questo modo puoi richiamare un’emozione a comando.

Come si possono quindi amplificare le emozioni ?

Alcuni di noi sanno che esistono anche le cosiddette Sliding Anchor – Ancore a scorrimento. Se fatte con perizia si riesce a fare in modo che attivando queste ancore l’emozione venga attivata, non più come un interruttore (acceso / spento) ma come una manopola (da 0 a 100)

Creazione di un ancora a scorrimento Mentale

Come sarebbe quindi creare un’ancora a scorrimento spaziale e legarla a un simbolo mentale (che potrebbe essere una leva, una manopola, un touch screen) e poter gestire mentalmente quanto piacere attivare ?

Se mi avete seguito fin qui avrete capito come funziona grosso modo il Pannello di controllo della DHE, e adesso siamo pronti per fare l’esercizio vero e proprio. L’esercizio è facile ma non è base (presuppone che sappiate qualche cosina su ancore, visualizzazioni in alpha, sottomodalità e simili… quindi prima magari date una letta agli articoli relativi). Come ogni induzione funziona meglio (la prima volta) se è qualcuno a guidare…

Gabriel ci consiglia di farlo per qualche giorno di seguito per rafforzare il legame tra stimolo e stato.

Ecco la procedura come l’ha spiegata Gabriel ( o meglio come io l’ho segnata mentre Gabriel faceva la demo :-) – alla parola felicità potete sostituire quella che volete.

  1. “Chiudi gli occhi”
  2. “Fai due respiri”
  3. “Ricorda una scena in cui sentivi felicità / Se pensassi a una scena che puoi descrivere come “grande felicità”, puoi anche inventarla: come sarebbe?”
  4. “Adesso immagina che il punto più basso che puoi raggiungere con la mano sia una scena senza felicità e che il piu alto sia la scena con la felicità maggiore.”
  5. “Pensa a quanto alto è il tuo stato di felicità e posiziona la mano nel punto nello spazio dove sei posizionato”
  6. “Adesso collega il tuo stato all’altezza della tua mano, quando senti più felicità la mano si alza e quando il livello si abbassa cosi fa la mano.”
  7. “(fai un respiro e fai un cenno con la testa per dirmi che hai fatto il collegamento, prenditi tutto il tempo che necessiti <- Gabriel non lo ha fatto perché è bravo a calibrare, se voi siete meno bravi potete farlo. Io lo faccio sempre)”
  8.  “Aumenta un po’ l’intensità dell’immagine, falla diventare più grande, se è un filmino rendilo un filo più lento (insomma amplifica le sottomodalità)
  9. “Ricorda che la mano e le sensazioni sono collegate” – ( se necessario muovi in SU la sua mano con la tua)
  10. “Adesso togli un po di colore, rendi le immagini più piccole…” ( riduci la senzazione tramite le sottomodalità)
  11. “Ricorda che la mano e le sensazioni sono collegate” – ( se necessario muovi in GIU la sua mano con la tua)
  12. ripeti i punti 8 – 11 un paio di volte, finché si muove fluido
  13. Adesso vedi con gli occhi della tua mente che la tua mano è su una leva / manopola / touch screen / qualsiasi cosa tu voglia
  14. ripeti i punti 8 – 11 un paio di volte, finché si muove fluido
  15. Ok. Adesso, sempre tenendo l’immagine della leva alzata, riposa pure la tua mano, puoi posarla. Continui a vedere la leva nella posizione in cui l’avevi lasciata?
  16. ripeti i punti 8 – 11 un paio di volte, finché “calibri” la leva in modo che funzioni bene – puoi chiedere se gli funziona
  17. Ricorda che questa cosa va fatta in futuro
  18. Contiamo da 1 a 5. Quando arriveremo a 5 apri gli occhi. La manopola della felicità sarà installata dentro di te e sai che più la userai più essa funzionerà meglio. Credi di riuscire a trovare 3 minuti domani e dopo o in un prossimo futuro per rifare l’esercizio? Fai un cenno con la testa
  19. Ok 1…..2….3….4….5

Note: anche se non è nulla di veramente nuovo, il processo così come è l’ho sentito Domenica, ed era il mio primo training formale in DHE: non conosco le convinzioni di base né l’ecologia da rispettare. Aggiungo che ho fatto solo provato su una persona soltanto che non sia me stesso (a luglio 2011)  – potrei anche correggere nel futuro, o aggiungere dei pezzi.

Esperti del DHE se avete migliorie (utili, no pippe mentali plz) mettetelo pure nei commenti. Come al solito non sono un medico e vi sto solo riportando quello che Gabriel insegna ai suoi allievi messicani…

Libri di Gabriel Guerrero ?

Gabriel Guerrero ha scritto due libri in cui si possono trovare questo e altri esercizi (disegnado il tuo destino è un tomo gigantesco).


Trasformazione Profonda
Cambiando il mondo una persona alla volta..iniziando da te stesso

Buono


 

Foto di Anthony da Pexels

Scritto da
Manolo Macchetta
Unisciti alla discussione

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

Cocooa.com