I migliori articoli

Prometheus Smiles di Templeton & Laudadio

Foto di Wendy Wei da Pexels

Post particolare, quello di oggi: "Prometheus Smiles" di Templeton & Laudadio - la prima cosa che balza agli occhi è che il post è a tutti gli effetti un fumetto, ma la storia è interessante e mi piace la leggenda di Prometeo, quindi.. why not? (mi scuso anche per il fatto che la storia sia disponibile solo in inglese...)

Il mito di Prometeo

In brevissimo (salto molte parti interessanti del mito) Prometeo, un Titano si schierò dalla parte di Zeus durante la battaglia tra quest'ultimo e i Titani. Si salvò per questo e fu presente alla nascita di Atena dalla testa di Zeus, che fu assai gentile e benevola con lui, insegnandogli le arti utilissime come l'architettura, l'astronomia, la matematica, la medicina, la metallurgia e la navigazione, che Prometeo insegnò poi agli uomini.

A seguito di un tranello (sempre per difendere gli uomini) Zeus, non potendo colpire direttamente Prometeo, tolse il fuoco agli uomini e lo nascose.

La punizione di Prometeo e degli uomini

Prometeo si recò da Atena affinché lo facesse entrare di notte nell'Olimpo e appena giunto, accese una torcia dal carro di Elio e si dileguò senza che nessuno lo vedesse. Venutolo a sapere, Zeus decise di punire ferocemente il Titano e tutti gli uomini che egli difendeva. Il padre degli dei fece incatenare Prometeo, nudo, con lacci d'acciaio nella zona più alta e più esposta alle intemperie del Caucaso e gli venne conficcata una colonna nel corpo. Inviò poi un'aquila perché gli squarciasse il petto e gli dilaniasse il fegato, che gli ricresceva durante la notte, giurando di non staccare mai Prometeo dalla roccia.

La liberazione e l'immortalità del Titano

Come narrato nella tragedia perduta di Eschilo "Prometeo liberato", dopo tremila anni, Eracle passò dalla regione del Caucaso, trafisse con una freccia l'aquila che lo tormentava e liberò Prometeo, spezzando le catene.

Durante un incontro tra Chirone ed Eracle, alcuni centauri attaccarono l'eroe. Questi per difendersi usò le frecce bagnate con il veleno dell'Idra, da cui non si poteva guarire. Chirone venne inavvertitamente graffiato da una delle frecce. Non potendo morire perché immortale, cominciò per lui una sofferenza atroce. Zeus quindi accettò la vita di Chirone che poté finalmente morire in cambio dell'immortalità di Prometeo. Ringrazio wikipedia per la descrizione https://it.wikipedia.org/wiki/Prometeo ) e vi lascio al fumetto Prometheus Smiles di Templeton & Laudadio (che ho preso qui: https://tytempletonart.wordpress.com/ )

 

 

Foto di Wendy Wei da Pexels

Scritto da Manolo Macchetta

Affascinato dalle potenzialità del cervello rimane folgorato dall'uscita di MEMO, nel 1992. Soltando 10 anni dopo inizia però a studiare altre discipline. Nel 2008 apre il suo blog di Content Curation, Cocooa.com e poco dopo anche il portale per sport di lotta e MMA Grappling-italia.com

Scopri tutti gli articoli scritti da manolo su cocooa.com , Grappling-italia.com, TantraMarketing.it ,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Cocooa © 2021
Terms and Conditions  •   Privacy Policy