Cocooa.comMiglioramento personale per chi non cerca scorciatoie
Autismo: La storia di Carly Fleischmann
Foto di Alexander Dummer da Pexels
Home » I migliori articoli » Autismo: La storia di Carly Fleischmann

Autismo: La storia di Carly Fleischmann5 min read

L'articolo in due parole:

leggete la commovente Storia di Carly Fleischmann – una ragazza affetta da autismo che grazie alla tecnologia è uscita dal silenzio e …

Ok Mi commuovo facile, ma quando ho visto il video di Carly Fleischmann mi è quasi scesa la lacrimuccia. Amo le storie a lieto fine, amo le storie degli underdog e amo le storie di chi ce la fa nonostante abbia il mondo contro (vedi i miei articoli sull’arte FANTASTICA dei disabili, tutti i personaggi famosi dislessci oppure la storia di Ben Underwood, Milton Ericksonn) .

Carly ha solo 16 anni ma fa già parte di queste persone destinate a cambiare il mondo. Carly è autistica ma grazie alla testa dura dei genitori che credevano in lei e alla fortuna (qualsiasi cosa sia) potrebbe essere una grossa chiave di volta per chiunque abbia a che fare con persone autistiche. Carly riesce a comunicare il suo mondo con l’esterno grazie al computer e il suo blog ha dato la speranza a migliaia di persone.

Nel mio piccolo con cocooa.com vorrei fare da cassa di risonanza alla sua voce e al suo messaggio di speranza.

Come comunica una ragazza di sedici anni afftetta da autismo?

Carly Fleischmann usa il computer. I suoi genitori avevano avuto il suggerimento di metterla in un’istituto. Ma adesso questa ragazza autistica da comunicare alla grande, e lo da con regolarità, maturità e freschezza: Twitter, facebook email, blog – carlysvoice.com )

Può scrivere usando un dito ma ci sono programmi che gli suggeriscono le parole, e altri che leggono quelo che scrive, per poter parlare ai suoi compagni di liceo, dove è in una classe per gente dotata. Il suo messaggio:   “Ognuno di noi ha una voce interna che sta aspettando di uscire”. La tecnologia ha aperto lo scrigno e adesso Carly può dire quello che le sue labbra non sono in grado di pronuciare. Come ogni teen ager ha delle opinioni, speranze, il suo morale sale e scende come a tutti, gli piacciono i ragazzi ma è anche dotata di humor e ha la missione di aiutare le famiglie di persone autistche a capirli.

A Carly Fleischmann è stato diagnosticato l’autismo al secondo anno di vita, e i suoi processi di apprendimento sono stati molto piu lenti della sorella gemella Taryn, che non è autistica.

A questo punto i genitorivanno vanno a un centro educativo privato e incontrano Barbara Nash Fenton, specializzata in linguaggio: ” Non era possibile testarla in nessun modo”. da quando ha 4 anni si sottopone a un regime di ripetizione delle parole molto severo (40 ore a settimana!). Poi a 10 anni un giorno che “era strana” scrive NO sul monitor e una semplice richiesta di aiuto, dopodiche sta male. nell’arco di sei mesi Carly incomincia a scrivere frasi sempre più complesse- Il fiore era sbocciato.

Ancora adesso comunica via chat coi genitori e tramite blog con i visitatori… e risponde molto onestamente svelando alcune cose mai viste prima. Parlano dell’ Audio Filtring : ” Quando una persona è calma un momento e grida il momento dopo, può essere per una battuta che ha sentito un minuto fa. due giorni fa o anche un mese fa. ma arriva solo adesso. Continua a filtrare e scomporre tutti i suoni che le arrivano fino al momento che capisce qualcuno che ha un senso.

Senza un computer ( e l’amore e costanza dei genitori) probabilmente non sarebbe mai stata capace di comunicare con loro. Carly sarebbe stata sempre una ragazza prodigio ma nessuno mai l’avrebbe saputo.

Carly Fleischmann raccontata da Carly Fleischmann

Preso da qui: http://carlysvoicecom.powweb.com/?page_id=324


Il mio nome è Carly Fleischmann e da quanto mi posso ricordare mi hanno diagnosticato l’autismo.

Non posso parlare attraverso la mia bocca, ma ho trovato un altro modo di comunicare scivendo sul computer (si, sono io che scrivo dal mio computer da sola)

Credevo di essere l’unica ragazza che comunica tramite il computer ma l’anno scorso ho incontrato un gruppo di ragazzi che fanno lo stesso. Anzi alcuni sono anche più veloci di me.

L’anno scorso la storai della mia vita è andata sulla ABC news, CNN & CTV qui in Canada.

Dopo che la mia storia e passata in TV ricevo molte mail da mamme, papa, ragazzi da molti paesi che mi chiedono tantissime cose sull’autismo. Credo che la gente abbia molte informazioni dai cosidetti esperti, ma non credo che possano rispondere a certe domande. Come si fa a spiegare qualcosa che non hai provato o non hai nemmeno idea di cosa sia? Se un cavallo è malato, non chiedi a un pesce il perchè dei malanni del cavallo. Vai direttamente nella bocca del cavallo ( qui, dimostra la sua intelligenza vivida, facendo un gioco di parole tra bocca del cavallo /notizia certa – con una frase con ambiguità. grande Carly  NdManolo).

http://carlysvoice.com/

 

Che tecnologia ha aiutato Carly ?

Anche se non so se ci sono le versioni in italiano ecco cosa ha usato Carly per uscire dal guscio.

http://carlysvoicecom.powweb.com/?page_id=415

 

Devices:

L Ipad…


Ipod, Iphone and Ipad programs:

Proloquo2Go

Proloquo2Go™della  AssistiveWare è una soluzione per comunicare per chi ha problemi a parlare. text to speech, coniuga le parole, vocabolario, etc etc


iPrompts

 iPrompts® da supporto visuale a chi fa fatica con il linguaggio ( persone affette da autismo e ADD – nonchè i bambini)

Computer programs:

WordQ

WordQ predice le parole e impara dai propri errori. velocizza la scrittura (PC & Mac)


eyeQ

eyeQ™  – programma di lettura


DT Trainer

Softare economico per le persone con autismo e altre disabilità nell’apprendimento

DVD Programs:

your baby can read

Your baby can read” programma di Flash Card

 

Foto di Alexander Dummer da Pexels

Scritto da
Manolo Macchetta
Unisciti alla discussione

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

Cocooa.com