In Libreria

Pietro Trabucchi - Resisto dunque sono (Recensione)

Resisto dunque sono è il primo dei (due) libri di Pietro Trabucchi sulla resilenza. Ecco cosa ne penso

[youtube id="gW5xtPEt_bE" width="100%" height="400"]

Il secondo libro di Pietro Trabucchi - Perserare è umano è stata una delle sorprese di quest'anno: davvero un buona proposta da Corbaccio. Non mi sono quindi lasciato scappare il primo in cui non solo viene introdotto il termine di resilenza, ma ci viene spiegato come svilupparla.

 Leggi la recensione di Pietro Trabucchi - Perseverare è Umano

Resisto dunque sono parte davvero fortissimo: affronta da subito il nocciolo del problema - siamo dei mollaccioni :-)  e il corpo umano può sopportare tantissimi stimoli se cresciuto nel giusto "ecosistema": ". Quale è questo "ecosistema" ce lo spiega durante il libro..." è la resilienza la norma negli esseri umani, non la fragilità; la resilienza psicologica, ovvero la capacità di persistere nel perseguire obiettivi difficili, fronteggiando in maniera efficace le difficoltà che ci si presentano" (cit)

Pietro Trabucchi - resisto-dunque-sonoAutore: Pietro Trabucchi

Titolo: Resisto dunque sono

voto : 3 su 5

Lo Trovi su MacroLibrarsi | Il Giardino dei Libri | Amazon.it

 

Trabucchi afferma che gli esseri umani sono stati progettati per affrontare con successo difficoltà e stress. Molto interessante la parte sulla resilenza dei bambini, quella sulla meditazione (anche se lui propone quella classica senza nemmeno citarne altre più "moderne" come il Silva Method), sui meccanismi di premio - da leggere se sei un agonista.

I capitoli in cui parla del poco controllo dell'incertezzza come causa scatenante dello stress è molto utile e sono decine i casi durante la vita "normale" che si possono notare. Potrebbe essere utile per chi vuole fare cambiamenti nella propria vita. Le cose dette da Trabucchi si complementano tantissimo con quelle dette da Charles Duhigg in La dittatura delle abitudini

Parla anche dell'ottimismo e della ristrutturazione del significato come leva per aumentare la resilenza

Cosa ne penso di Pietro Trabucchi - Resisto dunque sono

I primi due terzi sono davvero molto belli. Pietro è sia uno psicologo che uno sportivo e si vede: propone risultati di studi e ci mette la sua ricetta fornendo esempi pratici,. Il libro è un crescendo fino alla parte sullo sviluppare la propria resilenza. Questa parte secondo me è fatta bene ma è un po troppo accademica. Usa parole un difficili e filosofeggia un po troppo. Il che non è un male in se, ma il tono che ho percepito io del libro è quello di un personal trainer vicino a te, che si arrabbia magari ma mai un tono accademico. Quel capitolo invece è un troppo separato dal resto del libro. Dice cose molto interessanti ma con una voce diversa... Non so mi ha fatto un po perdere il flusso.

Alla fine consiglio la lettura del libro a chi vuole fare sport, a chi ha figli che fanno sport, a chi vuole un po più di "spina dorsale" e anche agli agonisti che fanno le gare e ogni tanto si chiedono... "perchè ????"

Altri libri che parlano di resilenza

Stress? No Grazie, Sono Resiliente!  Alfredo Formosa Stefano PallantiStress? No Grazie, Sono Resiliente!Alfredo Formosa, Stefano PallantiCompralo su il Giardino dei Libri
SurvivingSurvivingIstruzioni di sopravvivenza individuale e di gruppoAlberto Salza, Michele Dalla Palma, Enzo MaolucciCompralo su il Giardino dei Libri
OutdoorOutdoorPensare, agire, sopravvivereEnzo Maolucci, Alberto Salza, Michele Dalla PalmaCompralo su il Giardino dei Libri
Perseverare è UmanoPerseverare è UmanoCome aumentare la motivazione e la resilienza negli individui e nelle organizzazioniPietro TrabucchiCompralo su il Giardino dei Libri
Resisto Dunque SonoResisto Dunque SonoChi sono i campioni della resistenza psicologica e come fanno a convivere felicemente con lo stressPietro TrabucchiCompralo su il Giardino dei Libri
Ultramarathon ManUltramarathon ManConfessioni di un corridore estremoDean KarnazesCompralo su il Giardino dei Libri
Il Libro Completo della MaratonaIl Libro Completo della MaratonaCome allenarsi e tagliare il traguardoJeff GallowayCompralo su il Giardino dei Libri

Pietro Trabucchi - Resisto dunque sono (Recensione)

[schema type="review" url=" https://www.cocooa.com/5669/2012/pietro-trabucchi-resisto-dunque-sono-recensione.html" name="Pietro Trabucchi - resisto dunque sono" description="Resisto dunque sono è il primo dei (due) libri di Pietro Trabucchi sulla resilenza. Ecco cosa ne penso" rev_name="Pietro Trabucchi - resisto dunque sono" rev_body=" I primi due terzi sono davvero molto belli. Pietro è sia uno psicologo che uno sportivo e si vede: propone risultati di studi e ci mette la sua ricetta fornendo esempi pratici,. Il libro è un crescendo fino alla parte sullo sviluppare la propria resilenza. Alla fine consiglio la lettura del libro a chi vuole fare sport, a chi ha figli che fanno sport, a chi vuole un po più di "spina dorsale" e anche agli agonisti che fanno le gare e ogni tanto si chiedono... "perchè ????" author="Manolo Macchetta" pubdate="2012-12-27" user_review="3" min_review="1" max_review="5" ]

Scritto da Manolo Macchetta

Affascinato dalle potenzialità del cervello rimane folgorato dall'uscita di MEMO, nel 1992. Soltando 10 anni dopo inizia però a studiare altre discipline. Nel 2008 apre il suo blog di Content Curation, Cocooa.com e poco dopo anche il portale per sport di lotta e MMA Grappling-italia.com

Scopri tutti gli articoli scritti da manolo su cocooa.com , Grappling-italia.com, TantraMarketing.it ,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

2 comments on “Pietro Trabucchi - Resisto dunque sono (Recensione)”

  1. Pienamente d'accordo. Tutti e due i libri sono da leggere, per capire cos'è la resilienza, una capacità oggi piuttosto in disuso. Interessante le parti legate allo sviluppo della resilienza e ai legami con la motivazione delle persone.
    Complimenti a Manolo per la Recensione......

    1. Grazie Mille Umberto.
      Le recensioni sono sempre fatte "buona la prima" e quindi non sono perfette, ma sono "vere", quindi sono molto felice quando ricevo dei commenti che le apprezzino.
      Sul sito ( e anche sul canale di youtube) ne ho altre, anche di argomenti apparentemente "non correlati" ( come l'archeologia nascosta o il benessere).

      Dagli pure un occhio mi farebbe piacere sapere cosa ne pensi...

Cocooa © 2021
Terms and Conditions  •   Privacy Policy